16:35 22 Novembre 2019
La vista del ministero degli Esteri russo, Mosca.

Afghanistan: talebani giunti a Mosca per chiedere sostegno nella trattativa interrotta con gli Usa

© Sputnik . Maksim Blinov
Mondo
URL abbreviato
184
Seguici su

La delegazione del movimento radicale afghano è stata ricevuta a mosca dal rappresentante di Putin, Kabulov.

Una delegazione del movimento radicale afghano dei talebani è giunta a Mosca per discutere (e chiedere un sostegno alla Russia) con le autorità russe sulla ripresa dei colloqui con Washington per il ritiro delle truppe americane dal Paese e per proseguire nel processo di pace, iniziato alcuni mesi fa col Dipartimento di Stato Usa.

Ad accogliere la delegazione a Mosca è stato il rappresentante speciale del Cremlino sulle questioni afghane, Zamir Kabulov.

“Da parte nostra ribadiamo la necessità di una riapertura dei negoziati tra Usa e talebani che hanno confermato la loro disponibilità a trattare”, ha detto Kabulov.

La trattativa Usa-talebani era saltata dopo l'attacco terroristico di Kabul

Il dialogo tra le parti era stato interrotto alcune settimane fa dal presidente Usa, Donald Trump che aveva cancellato il meeting di Camp David coi talebani, dopo un attacco terroristico a Kabul in cui erano rimaste uccise 12 persone, compreso un soldato americano.

Il piano, un primo passo verso la pacificazione del Paese, non è comunque ben visto dal governo afghano stesso, tenuto fuori dalle trattative, e neanche dai vecchi ufficiali Usa che avevano operato negli anni scorsi nella regione.

La guerra era iniziata nel 2001 dopo l'attacco alle Torri gemelle

La guerra in Afghanistan, portata avanti principalmente dagli Usa col sostegno di altri Paesi, era iniziata nel 2001 e rappresentò la prima risposta americana all'attacco aereo delle Torri gemelle dell'11 settembre, attribuito al gruppo terrorista al-Qaeda di Osama bin Laden che si ritebeva trovasse rifugio proprio sulle montagne dell'Afghanistan.

Correlati:

Trump annulla incontro segreto con i talebani
Trump promette di colpire i Talebani “più forte che mai”
Talebani: smetteremo di attaccare i militari Usa dopo la firma di pace
Tags:
Afghanistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik