Widgets Magazine
18:35 16 Ottobre 2019
Scavi archeologici

Amazzonia, archeologi scoprono immenso complesso archeologico - Video

© Fotolia / Krugloff
Mondo
URL abbreviato
1130
Seguici su

Una spedizione archeologica condotta nel Parco Nazionale del Tefé, in Amazzonia, ha portato alla luce degli indizi che suggerirebbero che la zona potrebbe essere stata abitata già migliaia di anni fa.

Il gruppo di ricerca ha rinvenuto dei resti archeologici che sembrerebbero riferirsi ad almeno cinque periodi differenti di occupazione da parte di esseri umani della zona di Bom Jesus Da Ponta da Castanha.

Si tratta di una zona disabitata del Brasile, immersa nella foresta amazzonica, e che gli archeologi fino ad oggi consideravano fosse stata sostanzialmente disabitata durante tutto il corso della storia dell'uomo.

Gli scavi hanno portato alla luce un grandissimo numero di oggetti di terracotta, databili addirittura fino al 1000 A.C.

Un'altro indizio della presenza umana in un passato già molto lontano è stata individuata nel bosco di castagni nel quale è immersa la località brasiliana e che si estende per chilometri lungo il fiume, senza però mai superare i 500 metri di larghezza.

Secondo gli archeologi questo modello innaturale di concentrazione degli alberi e la tipologia di suolo rilevata sarebbero la prova che la zona è stata sede di attività agricole per molte centinaia di anni.

In diversi punti della località gli scienziati hanno inoltre rinvenuto del materiale organico che ora sarà analizzato al carbonio-14, permettendo una maggiore comprensione dei vari periodi nei quali delle popolazioni umane si stabilirono nella zona.

Uno dei fatti che ha maggiormente sorpreso gli studiosi, infatti, è la stratificazione di diversi siti archeologici in un unico luogo, a testimonianza diretta del fatto che diverse popolazioni si insediarono in questi luoghi ad altezze temporali differenti.

"Non possiamo affermare che si tratti di un unico sito archeologico. Quello che stiamo osservando è un complesso archeologico formato da vari siti che possono avere delle storie differenti, tutte però interconnesse le une alle altre", ha raccontato Rafael Lopes, ricercatore associato del Gruppo di Ricerca in Archeologia e Gestione del Patrimonio Culturale dell'Amazziona dell'Istituto Mamirauá, a Tefé, in Brasile.

L'Istituto Mamirauá ha diffuso su Youtube un filmato con alcuni dei momenti salienti della spedizione archeologica in Amazzonia.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik