Widgets Magazine
07:59 22 Settembre 2019
Hacker

USA individuano tre gruppi di hacker per “attività cibernetica dannosa” della Corea del Nord

© Depositphotos / Stokkete
Mondo
URL abbreviato
105
Seguici su

L’8 settembre il governo della Corea del Nord ha annunciato di essere pronto a riprendere i colloqui con gli Stati Uniti nella seconda metà di settembre. Il leader Kim Jong-un ha richiesto una maggiore flessibilità da parte di Washington, in particolare per quanto riguarda le sanzioni, tra i colloqui in stallo tra Pyongyang e Stati Uniti.

Il Dipartimento del Tesoro statunitense ha emesso nuove sanzioni relative alla Corea del Nord, indirizzate a tre gruppi, come ha dichiarato il Dipartimento sul suo stesso sito.

Le sanzioni sono state imposte ai gruppi di hacker conosciuti come Lazarus Group, Blue nor off, Andariel.

Il Dipartimento del Tesoro ha detto, in un comunicato stampa, che "i cyber-gruppi dannosi sponsorizzati dallo Stato della Corea del Nord [erano] responsabili delle attività cyber-dannose della Corea del Nord su infrastrutture critiche", aggiungendo che sono "entità controllate del Governo della Corea del Nord"

Il gruppo Lazarus e i suoi sottogruppi Bluenoroff e Andariel hanno preso di mira governi, militari, finanziari, manifatturieri, editoria, media, intrattenimento, infrastrutture critiche e compagnie di navigazione internazionali, ha detto il Dipartimento del Tesoro. Ha aggiunto poi che il gruppo è stato coinvolto nell'attacco WannaCry 2.0 ransomware che ha colpito 150 paesi e causato la chiusura di circa 300.000 computer, ed è stato anche dietro gli attacchi del 2014 su Sony Pictures Entertainment.

Il governo della Corea del Nord ha formato Bluenoroff nel 2014 per ottenere illecitamente dei ricavi in risposta alle azioni su scala globale e nel 2018 aveva cercato di rubare oltre 1,1 miliardi di dollari da istituzioni finanziarie sotto forma di rapine cibernetiche, ha affermato il Dipartimento del Tesoro.

Bluenoroff ha lavorato con Lazzaro per rubare 80 milioni di dollari dal conto della Banca Centrale del Bangladesh della Federal Reserve di New York, mentre Andariel ha cercato di hackerare i bancomat per rubare informazioni sulle carte di credito e informazioni sui clienti al fine di venderle sul mercato nero, ha detto il Dipartimento del Tesoro.

Secondo il Dipartimento, i tre gruppi hacker hanno rubato 571 milioni di dollari in criptovaluta da cinque scambi in Asia tra gennaio 2017 e settembre 2018.

Ciò è avvenuto dopo che la Corea del nord ha sparato due proiettili in direzione del Mare del Giappone, appena un giorno dopo che il governo del paese si è dichiarato pronto a continuare i colloqui con gli Stati Uniti nella seconda metà del mese.

La situazione nella penisola coreana è notevolmente migliorata l'anno scorso, dopo i colloqui del leader nordcoreano Kim Jong-un con Moon Jae-in e il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Nel giugno 2018, Kim e Trump hanno raggiunto un accordo in base al quale la Corea del Nord avrebbe compiuto sforzi per una completa denuclearizzazione della penisola in cambio di un congelamento delle esercitazioni militari USA-sudcoreane e della possibile rimozione delle sanzioni americane.

Tags:
cyberattacchi, Sanzioni, Corea del Nord, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik