Widgets Magazine
08:27 22 Settembre 2019
Presidente Filippine Rodrigo Duterte

Presidente filippino autorizza cittadini a sparare a funzionari che chiedono tangenti

© REUTERS / Lean Daval Jr
Mondo
URL abbreviato
16191
Seguici su

Il presidente filippino Rodrigo Duterte ha permesso ai cittadini di sparare ai funzionari che chiedono le bustarelle. Tuttavia senza ucciderli. Lo riferisce il quotidiano Manila Bulletin.

“Se voi pagate le imposte, le tasse, i dazi ma loro rivendicano anche una tangente, picchiateli. Se avete armi, potete sparare, però senza ucciderli, perché altrimenti potreste non essere giustificati in un eventuale procedimento legale”, ha affermato il presidente filippino Rodrigo Duterte giovedì.

Duterte ha proposto di sparare ai piedi di funzionari corrotti, senza ucciderli tuttavia per poter evitare la conseguente condanna penale, sottolineando che l'unica misura contro chiunque spari a un funzionario che viola la legge è “solo una seria punizione corporale”, ma non la detenzione.

Secondo il presidente filippino, la corruzione è diventata un problema diffuso in tutto il paese. “Questo è un verme che si trova all'interno di quasi ogni persona appartenente al governo”, ha detto Duterte nel suo discorso.

Il presidente filippino ha richiamato i cittadini a tutelare i propri diritti e a comunicare qualsiasi caso di corruzione o reato che coinvolga un funzionario. Inoltre, Duterte ha dichiarato che se verrà a conoscenza di un avvenimento del genere, contatterà personalmente l’ufficiale colpevole e permetterà al cittadino vittima di tale reato di picchiare personalmente il funzionario.

Rodrigo Duterte, presidente delle Filippine, eletto nel maggio del 2016, sostiene misure severe per poter combattere i delinquenti. Le nazioni unite in materia di diritti umani hanno ripetutamente condannato i metodi di Duterte volti a combattere il traffico di droga nelle Filippine, incoraggiando il popolo a impedire omicidi o aggressioni irregolari. 

Correlati:

Filippine, Duterte promette al Canada di rispedirgli la sua spazzatura
Duterte contro tutti: “I bianchi sono senza vergogna”
Tags:
Corruzione, Rodrigo Duterte, Filippine
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik