Widgets Magazine
07:48 22 Settembre 2019
L'aeroporto Heathrow

Eco-attivisti provano a bloccare l’aeroporto di Heathrow. Ma i loro droni non funzionano

© REUTERS / Kevin Coombs
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Attivisti che lottano contro i cambiamenti climatici hanno pianificato di interrompere l'aeroporto di Heathrow con dei droni ma il loro tentativo è stato un insuccesso perchè i dispositivi non hanno funzionato e il più grande aeroporto europeo ha continuato a funzionare regolarmente.

Il gruppo chiamato ‘Heathrow Pause’ mirava ad infastidire le comunicazioni aeree effettuando dei voli con droni illegali entro i 5 km dall’aeroporto al fine esercitare pressioni sul Governo affinché adotti misure più severe per ridurre le emissioni di carbonio. Ma l'aeroporto ha affermato che l'azione tentata non ha avuto impatto sui voli.

"Non ci sono state interruzioni", ha detto una portavoce dell'aeroporto di Heathrow. "Le piste di decollo, atterraggio e quelle di rullaggio sono rimaste sempre operative."

La polizia ha arrestato due uomini all'aeroporto oggi (venerdì 13 settembre) con l'accusa di cospirazione per disturbo pubblico e delle comunicazioni aeree.  Altri cinque erano già stati arrestati giovedì lontano dall'aeroporto per gli stessi motivi.

Heathrow Pause ha affermato che le autorità avrebbero utilizzato un segnale interferente speciale per bloccare i propri voli pirata durante la loro pubblicazione in live streaming vicino all'aeroporto su un feed di Twitter.

"Abbiamo un piccolo problema tecnico. Il drone non vola ", dice nel video un non identificato attivista mentre un altro tiene in mano il drone.

All'inizio di questa settimana la polizia aveva dichiarato di essere fiduciosa che l'azione non avrebbe portato ad una ripetizione del caos visto a Gatwick lo scorso dicembre, quando gli avvistamenti di droni avevano messo a terra gli aerei in vista di Natale. Ma hanno avvertito che tentare di interrompere l'aeroporto e far volare droni senza permesso nella zona di esclusione rappresenta un grave crimine.

Heathrow Pause, gruppo minore costola del gruppo madre ‘Extinction Rebellion’, ha detto che non avrebbe pilotato i droni ad un livello superiore al livello di testa d’uomo che non starebbero cercando di mettere in pericolo alcuna vita. Heathrow ha invece affermato che la dimostrazione è controproducente e criminale.

L’azione degli Extinction Rebellion era stata ampiamente preannunciata sui social, già a fine agosto avevano comunicato che il giorno 13 settembre avrebbero cercato di far decollare dei droni attorno a Heathrow per forzare l’atterraggio degli aerei in protesta contro l’estensione dell’aeroporto e le emissioni atmosferiche.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik