05:23 10 Dicembre 2019

Forze dell'ordine perquisiscono le sedi dell'organizzazione di Aleksej Navalny

© Sputnik . Alexey Kudenko
Mondo
URL abbreviato
2111
Seguici su

Le forze dell'ordine russe hanno condotto una serie di perquisizioni nelle sedi dell'organizzazione di Aleksej Navalny.

Le perquisizioni hanno avuto luogo in oltre 30 città russe e hanno coinvolto, oltre alle sedi del Fondo Anticorruzione (FBK), la no-profit presieduta da Navalny, anche gli appartamenti di alcuni degli impiegati.

I mandati di perquisizione sono stati rilasciati nell'ambito di un'inchiesta per riciclaggio di denaro che sarebbe stato utilizzato dallo stesso Fondo dell'attivista dell'opposizione russa.

Secondo gli investigatori nelle casse del Fondo sarebbe stata illegalmente trasferita una cifra di 15.3 milioni di dollari negli ultimi tre anni.

Nelle scorse settimane Navalny e i suoi sostenitori sono stati coinvolti nell'organizzazione di una serie di manifestazioni di massa a Mosca contro l'esclusione, decisa dalla commissione elettorale per la mancanza di alcuni documenti, di una decina di candidati alla corsa per le elezioni amministrative della città.

Le proteste non autorizzate si sono risolte in alcuni scontri tra i manifestanti e la polizia e nell'arresto di alcuni degli attivisti e dello stesso Navalny, accusati di aver violato la legge per lo svolgimento di manifestazioni di massa.

Navalny e i suoi a questo punto hanno cambiato tattica, invitando i propri sostenitori a votare dei candidati che correvano contro il partito Russia Unita alle elezioni che si sono tenute domenica scorsa a Mosca e in molte altre città e regioni russe. 

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik