09:25 21 Novembre 2019
Mariusz Blaszczak

L'esercito polacco avrà una divisione di difesa del cyberspazio entro il 2024

© AP Photo / Boris Grdanoski
Mondo
URL abbreviato
0 18
Seguici su

La Polonia si doterà di forze di difesa dello spazio digitale entro il 2024. Lo ha riferito il ministro di Difesa polacco Mariusz Blaszczak.

Oggi a Varsavia è stato firmato il Regolamento sul funzionamento delle forze di difesa di spazio digitale. "Il comando delle forze di difesa del cyberspazio sarà creato prima del 2022 e nel 2024 completeremo la formazione di queste truppe", ha detto Blaszczak.

“È previsto che entro quella data avremo a disposizione 2mila laureati di istituti d’istruzione in materie correlati alla sicurezza digitale e che avremo un personale che sia in grado di garantire la sicurezza nel cyberspazio”, ha aggiunto il ministro di Difesa.

Blaszczak ha anche affermato che la divisione di sicurezza del cyberspazio farà parte delle unità operative dislocate sul territorio:

Secondo Blaszczak, saranno coinvolti "i soldati che nella vita civile erano specialisti nel campo dell'informatica, che vogliono servire come parte del servizio militare territoriale e con le loro conoscenze ed esperienze servono a rafforzare le capacità dell'esercito polacco in questo campo".

Parlando del documento firmato giovedì, il ministro ha dichiarato che esso "determina la struttura delle forze di difesa del cyberspazio, il che sarà una garanzia che queste forze cresceranno".

Nei giorni precedenti il consulente legale numero uno della National Security Agency statunitense, Glenn Gerstell, aveva affermato che per gli Usa la minaccia nel cyberspazio rimane il principale pericolo degli ultimi 6-8 anni, nominando Russia, Cina, Corea del Nord ed Iran come i paesi a cui si presta “particolare attenzione”.

Correlati:

Per Caracas provocato da un cyber attacco il blackout elettrico
Cyber-attacchi in Russia, individuata fonte principale
Tags:
cyber-security, cyberspazio, Difesa, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik