12:07 18 Novembre 2019
Trump al G7 di Biarritz 2019

Trump, per 6 americani su 10 non merita di essere rieletto

© REUTERS / Carlos Barria
Mondo
URL abbreviato
129
Seguici su

Secondo i dati raccolti il presidente rischia seriamente di non vedersi confermare alla Casa Bianca. Bush e Obama ad un anno dalla loro rielezione erano molto più avanti.

A pesare di più, secondo il sondaggio condotto dall'agenzia SSRS per conto della CNN, sarebbero l'immagine negativa che Trump avrebbe costruito di sé in questi primi tre anni alla Casa Bianca e le promesse non mantenute in sede di campagna elettorale.

Le maggiori critiche piovute sull'attuale amministrazione americana da parte degli intervistati riguardano l'economia, a causa delle tensioni sul commercio estero, in particolare con la Cina, e le politiche migratorie, ritenuti da molti troppo restrittive.

Tra gli impegni presi da Trump nel 2016 e ancora non portati a termine c'è senza dubbio la mancata costruzione del muro al confine con il Messico, che era stato uno dei veri cavalli di battaglia del Tycoon per le presidenziali.

Nonostante il risultato estremamente negativo, per Trump c'è comunque da registrare un lieve miglioramento rispetto ad un'indagine simile effettuata nel 2017, quando a non ritenere il presidente degno di restare alla Casa Bianca era il 63% degli intervistati, contro il 60% del sondaggio odierno.

I precedenti

Nessuno dei predecessori di Trump, almeno dal 2000 in poi, era messo così male ad appena un anno dalle presidenziali per il secondo mandato.

Nell'ottobre 2003 George W. Bush si attestava a un livello di gradimento del 52%, mentre nello stesso periodo del 2011 Barack Obama viaggiava intorno al 50% dei consensi. Ambedue vennero rieletti, sebbene per il rotto della cuffia.

Bisogna tuttavia ricordare che il Tycoon non partiva certamente con i favori del pronostico nel 2016, quando una sua vittoria contro Hillary Clinton era praticamente fuori quota, e anche nelle recenti elezioni di Midterm, tenutesi lo scorso novembre. In entrambi i casi, come è noto, Trump riuscì però a trionfare davanti ai Democratici.

Insomma, la storia parrebbe insegnarci che, partendo da sfavorito, Trump vince sempre. Sarà così anche nel 2020?

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik