22:46 11 Dicembre 2019

Google, negli USA al via maxi inchiesta dell'antitrust

© AFP 2019 / Johannes Eisele
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Si tratta della più grande inchiesta dell'antitrust americana, con 50 Stati pronti a colpire i 50 miliardi di dollari ricavati ogni anno da Google con la pubblicità.

Gli unici due Stati che non prenderanno parte all'inchiesta ai danni del colosso americano saranno la California e l'Alabama. Lo riporta Reuters.

A capo della commissione d'inchiesta il procuratore generale del Texas, Ken Paxton, che a margine di un intervento pubblico ha sottolineato come "il dominio incontrastato di Google sulla pubblicità online e sul traffico dei motori di ricerca potrebbe aver creato un situazione di monopolio che minaccia la libera concorrenza e danneggia i consumatori".

Per il momento il colosso dell'IT si è astenuto dal rilasciare dichiarazioni in merito alle indagini in corso, pur ricordando come negli ultimi incontri con la stampa l'azienda si sia impegnata a collaborare con le autorità.

Nell'ambito dell'inchiesta è stata fatta richiesta a Google di presentare la propria documentazione sul suo business pubblicitario. 

Secondo il Washington Post, contro Google il primo fronte d'inchiesta potrebbe essere proprio relativo al mercato pubblicitario, che nel solo 2018 ha fruttato all'azienda utili per circa 48 miliardi di dollari, ma potrebbe trattarsi solo della punta dell'iceberg.

I rappresentanti di alcuni stati americani starebbero infatti già preparandosi a contestare ulteriori infrazioni a Google nell'ambito delle modalità di elaborazione e di classificazione dei risultati di ricerca, che potrebbero tra l'altro non garantire un adeguato livello di sicurezza per i dati sensibili degi utenti.

Come riportato da Reuters, sarebbe stata contemporaneamente avviata un'altra inchiesta, questa volta riguardante il social network Facebook, sempre facente riferimento al gruppo di Google, la quale tuttavia non è ancora stata confermata da fonti ufficiali.

I procuratori incaricati dell'inchiesta hanno comunque voluto ricordare "il principio di presunta innocenza" sul quale saranno basate le indagini, pur sottolineando che le pretese verso Google sono avanzate "da ogni parte".

La notizia dell'inchiesta dell'antitrust su Google arriva pochi giorni dopo la multa inflitta al colosso della Silicon Valley per la violazione della privacy dei minori su Youtube.

Sempre in questi giorni la Russia aveva denunciato segni di ingerenza da parte di Google nelle recenti elezioni amministrative.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik