Widgets Magazine
22:10 20 Settembre 2019
German Formula One driver Michael Schumacher

Schumacher trasferito a Parigi: si proverà una terapia con le cellule staminali

© East News / AP Photo/Ross Land, file
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Il sette volte campione del mondo di F1 è stato trasferito in un ospedale di Parigi per una "terapia segreta". Probabilmente l'ex asso della Ferrari verrà curato con le cellule staminali.

Alle 15.40 di lunedì l'ex pilota tedesco è arrivato all'Ospedale europeo Georges-Pompidou, dove è stato accolto nel dipartimento dell'Unità di sorveglianza continua per la chirurgia cardiovascolare. Lo riporta il quotidiano francese Le Parisien.

In ospedale Schumacher è stato fatto entrare in barella, avvolto in una coperta che impediva di vedere il corpo e il viso del campione tedesco.

Ad incaricarsi del nuovo corso terapeutico dell'oggi 50enne Schumacher sarà il professor Philippe Menasché, che da anni sta portando avanti delle ricerche per il trapianto di cellule cardiache embrionali.

Menasché nel 2014 è riuscito per la prima volta al mondo a portare a termine un trapianto di staminali su un paziente che soffriva di una grave forma di insufficienza respiratoria.

Interpellate sull'argomento, le autorità mediche dell'Ospedale Georges-Pompidou non hanno né confermato né smentito, rifugiandosi dietro gli obblighi imposti dal segreto professionale.

Tuttavia è molto facile presupporre che il 7 volte campione di F1 beneficerà in qualche modo delle ricerche portate avanti da Menasché.

I trattamenti avranno inizio questa mattina mentre Schumacher sarà dimesso nella mattinata di mercoledì.

Il tragico incidente

Il 29 dicembre 2013, poco dopo le ore 11, Michael Schumacher cade e batte violentemente la testa contro una roccia durante una discesa con gli sci in un fuori pista sulle nevi di Méribel in Savoia (Francia).

L'urto viene inoltre aggravato dalla presenza di una videocamera sportiva la cui asta di supporto perfora il casco andando poi a impattare contro il cranio.

 

Ricoverato d'urgenza al Centro Ospedaliero Universitario di Grenoble, in stato semicomatoso, il campione viene sottoposto a operazione neurochirurgica per grave trauma cranico e per emorragia cerebrale; dopodiché viene mantenuto in coma farmacologico.

Il 16 giugno 2014 Schumacher esce dal coma e dopo essere stato dimesso dall'ospedale comincia un percorso riabilitativo, prima in una clinica privatala e poi presso il centro di neuroscienze dell'Ospedale universitario di Losanna, non lontano dalla sua villa di Gland.

Il 9 settembre 2014 Schumacher viene infine dimesso dall'ospedale per proseguire la sua riabilitazione tra le mura domestiche, a Gland. Da allora la famiglia ha mantenuto il totale riserbo sulle condizioni di salute del pilota.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik