Widgets Magazine
14:07 13 Novembre 2019

UE aiuta Cuba, mentre alleati USA impongono sanzioni

© AP Photo / Ramon Espinosa
Mondo
URL abbreviato
0 182
Seguici su

"L'Unione europea è impegnata ad aiutare Cuba a sviluppare la sua economia", ha detto lunedì il capo della politica estera dell'Unione Europea Federica Mogherini, durante un viaggio di tre giorni a L'Avana, proprio mentre gli Stati Uniti aumentano le sanzioni sull'isola.

L'UE aveva iniziato a normalizzare le relazioni con Cuba, pur essendo l’isola ancora ‘a partito unico’, più o meno nello stesso periodo in cui avevano iniziato a farlo gli Stati Uniti (cinque anni fa), ponendo fine a decenni di ostilità durante la guerra fredda.

Le politiche dell'UE e degli Stati Uniti tuttavia oggi sono divergenti, poiché l’attuale amministrazione americana ha riveduto la strategia di distensione perseguita dall’amministrazione precedente. Si è nuovamente tornati a cercare di costringere il Governo dell’isola ad adattarsi alle esigenge esterne, strategia che molti esperti ritengono fallita da tempo.

"L'UE è il principale partner commerciale e investitore di Cuba e negli ultimi due anni abbiamo triplicato la cooperazione", ha dichiarato Federica Mogherini, alto rappresentante dell'UE per gli affari esteri e la politica di sicurezza, in una conferenza stampa con il ministro degli Esteri cubano Bruno Rodriguez.

Gli aiuti allo sviluppo dell'UE sono ben accetti in un'economia come quella cubana che soffre sanzioni restrittive da parte degli Stati Uniti e minori aiuti dall’alleato Venezuela, anch’esso alle prese con problemi di isolamento e crisi economica.

Proprio la scorsa settimana gli Stati Uniti hanno emesso nuovi regolamenti che limitano le rimesse che i cittadini residenti negli USA possono inviare a Cuba.

L'Europa potrebbe aiutare Cuba ad aggiornare la propria economia, ha affermato la Mogherini, che lunedì ha incontrato anche il Presidente cubano Miguel Diaz-Canel. Gli investimenti aiuterebbero anche le aziende europee a consolidare il loro punto d'appoggio sull'isola.

Il funzionario ha affermato che i due paesi hanno già tenuto colloqui bilaterali su temi come lo sviluppo sostenibile e i diritti umani nel quadro di un dialogo politico e di un patto di cooperazione concordati nel 2017.

"Abbiamo anche continuato il dialogo sulla cooperazione e situazione nella regione, in particolare in relazione al Venezuela", ha affermato.

Cuba è un forte alleato del presidente Nicolas Maduro, che la maggior parte delle nazioni occidentali vorrebbe veder dimesso a favore del leader dell'opposizione Juan Guaido. Da diverse parti vengono esercitate pressioni affinchè la UE sospenda i suoi accordi di cooperazione con Cuba assumendo a motivazione la questone dei diritti umani e della democrazia. Le autorità cubane a loro volta respingono i dissidenti, che per altro hanno supporto limitato sull’isola, bollandoli come provocatori finanziati dagli Stati Uniti per sovvertire l’ordine costituito.

I funzionari dell'UE, in questo gioco di equilibri, affermano di ritenere di poter influenzare meglio Cuba sui diritti umani attraverso il dialogo piuttosto che la coercizione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik