Widgets Magazine
08:54 13 Novembre 2019
G7 a Biarritz: Melania Trump e Brigitte Macron

"Sei bella Brigitte" – striscioni e solidarietà in Francia per la Signora Macron

© AFP 2019 / THOMAS SAMSON
Mondo
URL abbreviato
8420
Seguici su

Dopo i recenti scivoloni della diplomazia brasiliana nei confronti della première dame francese, è partita spontanea in Francia la campagna a sostegno della signora Brigitte Macron. Recentemente artisti locali hanno voluto anche addobbare il ponte Barris a Périgueux con uno striscione particolarmente solidale nei suoi confronti.

Dopo le gravi cadute di stile, più o meno volontarie, della diplomazia brasiliana, ecco ora che parte spontanea in Francia una campagna a sostegno di Brigitte Marie-Claude Macron, moglie del Presidente Emmanuel Macron.

L’ultimo atto a sostegno della first Lady francese, o meglio, della première dame, è stato lo striscione apparso sabato 7 settembre sul ponte di Barris a Périgueux, riporta il giornale France Bleu, che ha contattato gli autori. I due artisti locali, autori del “Tu es belle Brigitte”, che si fanno chiamare Klemere e ADNX, hanno spiegato che l’iniziativa non è politica, ma umana. Il punto non è quindi la tensione politica creatasi, ma l’attacco sessita nei confronti di una donna.

​"Il ponte è fatto per unire le persone. Il nostro messaggio ha la stessa vocazione ", hanno concluso i due artisti.

Gli insulti a Brigitte Macron

Alla fine di agosto, il Presidente brasiliano Jair Bolsonaro aveva preso in giro la first lady francese commentando in modo sessista un post ancora più sessista apparso su Facebook in cui la Première dame veniva comparata alla sua giovane moglie. Poi il commento era stato cancellato, ma oramai aveva fatto il giro del mondo.

Giovedì 4 settembre, il ministro dell'Economia brasiliano, Paulo Guedes, aveva poi dichiarato in pubblico, salvo poi scusarsene, che Brigitte Macron fosse "davvero brutta".

A seguito di questi fatti, la figlia di Brigitte Macron, Tiphaine Auzière, aveva deciso di difendere la madre diffondendo un video messaggio su Twitter poi apparso anche sugli altri social.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik