20:55 10 Dicembre 2019

Allergia ai gatti? Inventato vaccino (per i felini) per contrastarla

© REUTERS / Jeenah Moon
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Le tante persone affette da allergia ai gatti in genere devono rinunciare all'affetto di questi animali da compagnia. Ma gli scienziati svizzeri potrebbero aver trovato una soluzione.

L’allergia ai gatti è una delle condizioni più diffuse nel mondo. Per questo tipo di allergia non esiste ancora una cura efficente e sicura. Molte persone affette dall’allergia generalmente cercano di evitare il contatto con i gatti oppure curano i sintomi. Gli scienziati svizzeri dopo sei anni di ricerche hanno dichiarato di aver trovato un rimedio.

Gli immunologi dell'Università di Zurigo hanno sviluppato un vaccino per gatti che neutralizza la proteina allergenica Fel d1, che può “portare a una diminuzione dei sintomi delle malattie allergiche nei padroni dei gatti”, riferisce la rivista ScienceDirect.

Un team di ricercatori guidato dal professore Thomas Kündig nel 2013 ha annunciato di aver elaborato il vaccino HypoCatTM, che non solo può alleviare i sintomi allergici, ma addirittura prevenirne completamente l'insorgenza. A quanto si apprende dal sito web dell’Università di Zurigo, sei anni di ricerche hanno dimostrato che il vaccino è sicuro per i gatti.

La particolarità del vaccino HypoCatTM consiste nel fatto che viene iniettato non ai pazienti allergici ma agli animali. Il farmaco avvia una reazione nell’organismo del gatto che provoca la formazione di anticorpi poco dopo la vaccinazione e poi per un lungo periodo successivo. Questi anticorpi sono in grado di neutralizzare la proteina Fel d1, responsabile per gli attacchi allergici. In alcuni casi, HypoCatTM è in grado di sopprimere completamente l'allergene, il che significa prevenire la reazione allergica nel corpo di un umano.

Esperimenti su animali a cui hanno partecipato 54 gatti hanno confermato l'effetto positivo del farmaco, nonché la sua sicurezza. Secondo le analisi, gli anticorpi sono stati prodotti in tutti gli animali vaccinati e la produzione di proteine allergeniche è stata significativamente ridotta. Inoltre, gli animali non hanno avuto effetti collaterali. Questo, secondo gli scienziati, dimostra la sicurezza del vaccino. I gatti sono stati esaminati con particolare attenzione a eventuali cambiamenti della pelle nel sito di iniezione, ai cambiamenti nel comportamento e nell'assunzione di cibo.

Ulteriori ricerche dovranno confermare al 100% l'effetto e la sicurezza del vaccino. Se tutti i testi saranno poisitivi, nel 2022 il vaccino apparirà sul mercato, riporta Forschung.

Nel mese di luglio gli scienziati hanno individuato un pattern molecolare unico che “aiuterà a sviluppare un vaccino contro lo stress”.

Correlati:

Australia: i gatti hanno ucciso più di un miliardo di mammiferi in un anno
Vicino della Premier Nuova Zelanda riconosce di aver investito il suo gatto
Gatto cammina dopo l'amputazione delle quattro zampe
La "terapia delle fusa", per i gatti non è solo questione di coccole
Tags:
Salute, studio, Ricerca, Svizzera
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik