11:40 21 Novembre 2019
Asteroide

NASA: c’è una possibilità del 100% che un asteroide cada sulla Terra

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
6157
Seguici su

NASA e le sue controparti europee sono costantemente alla ricerca di corpi celesti vicini alla Terra che potrebbero schiantarsi sul pianeta. I più piccoli di questi oggetti spaziali di solito bruciano nell'atmosfera terrestre, ma i più grandi possono causare massicce devastazioni.

Greg Leonard, professore alla School of Surveying (Nuova Zelanda) dell'Università di Otago e specialista di ricerca del progetto Catalina Sky Survey, finanziato dalla NASA, ha affermato che esiste una possibilità del 100% che un asteroide colpisca la Terra.

Parlando allo scrittore scientifico Bryan Walsh per il suo nuovo libro sulla storia dell'estinzione, intitolato "End Times: una breve guida alla fine del mondo", Leonard ha ammesso che le probabilità di essere sterminati da un asteroide siano meno che quelle di essere folgorati da un fulmine.

"Ma so anche che se non faremo nulla, prima o poi, c'è una probabilità del cento percento che uno ci cada addosso", ha aggiunto. "Quindi ho il privilegio di fare qualcosa."

Leonard ha affermato che quando un grande oggetto vicino alla Terra finirà in rotta di collisione con il pianeta, l'umanità avrà bisogno di qualcosa di più della raccolta d'informazioni per evitare un disastro.

La Terra viene costantemente bombardata da polvere cosmica e particelle ad alta energia, ma gli impatti di asteroidi vengono osservati raramente.

Circa una volta all'anno, secondo il Jet Propulsion Laboratory della NASA, un asteroide delle dimensioni di un'auto entra nell'atmosfera terrestre e si brucia prima di raggiungere la superficie, senza causare danni.

Una roccia spaziale di dimensioni comprese tra 25 metri e un chilometro può causare danni locali alla zona d'impatto, mentre un asteroide più grande di un chilometro potrebbe causare gravi danni al clima globale, ma si stima che tali catastrofi si verifichino solo alcune volte ogni milione di anni.

Si ritiene che una collisione con un oggetto più grande di cinque chilometri sia abbastanza dannosa da causare estinzioni di massa, come nel caso del meteorite Chicxulub, che colpì la Terra appena fuori dall'attuale Penisola dello Yukatan 66 milioni di anni fa, spazzando via tre quarti delle piante e degli animali del pianeta, compresi tutti i dinosauri non volanti.

Correlati:

Rivelato il rischio d'impatto di un asteroide sulla Terra
La Nasa sbaglia le dimensioni di una asteroide che esplode nell'atmosfera sui Caraibi
Asteroide delle dimensioni della Torre Eiffel passerà vicino alla Terra oggi
Tags:
Meteorite, NASA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik