Widgets Magazine
13:56 13 Novembre 2019

Australia, donna muore dissanguata dopo attacco di un gallo

© Sputnik . Alexander Makarov
Mondo
URL abbreviato
102
Seguici su

La donna soffriva di diverse patologie, tra cui le vene varicose, che hanno creato i presupposti per il decesso.

Una donna australiana di 76 anni è morta dopo aver subito un attacco dal suo gallo domestico che l'ha colpita ripetutamente col suo becco aguzzo. Un caso inusuale che ha suscitato l'interesse della comunità scientifica: uno studio a tal proposito, e proprio riferito al caso in questione, è stato pubblicato sul “Forensic Science, Medicine and Pathology” lo scorso agosto. Secondo un'analisi degli esperti dell'università di Adelaide e del Netherlands Forensic Institute, l'animale avrebbe colpito la donna sulla gamba sinistra, provocandone emorragia, collasso e poi la morte.

La donna soffriva di vene varicose da cui la possibile emorragia per i colpi di becco del gallo

La donna soffriva di vene varicose e, secondo i ricercatori, sarebbe questa la causa principale del tragico evento.

“Un combinato disposto di condizioni preesistenti ha provocato l'effetto tragico piuttosto raro – hanno detto – la donna soffriva di ipertensione, iperlipidemia, diabete e vene varicose”.

In presenza di “vulnerabilità vascolari” persino un attacco tutto sommato poco pericoloso come quello di un piccolo animale domestico, può essere fatale. Gli scienziati mettono quindi in guardia dalla possibilità che simili, seppur rari eventi, possano accadere in tali condizioni. Finora il rischio di morte per gli umani, causato dal pollame, era circoscritto alle infezioni da salmonella.

Correlati:

I galli apprezzavano il vino del Mediterraneo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik