03:31 08 Dicembre 2019
A Su-34 multifunctional strike bomber of the Russian Aerospace Force takes off from the Hemeimeem Air Base in the Syrian province of Latakia.

Scontro in volo tra due Su-34: miracoloso rientro alla base in condizioni disperate

© Sputnik . Dmitry Vinogradov
Mondo
URL abbreviato
21117
Seguici su

Nella regione di Lipetsk, a 450 km circa a sud est di Mosca, si è verificata una collisione tra due caccia-bombardieri Su-34 in esercitazione.

Come rende noto il canale televisivo russo REN TV, due caccia-bombardieri multiuso Su-34 si sarebbero appena scontrati durante un volo di addestramento. Secondo la fonte, a causa di una perdita di contatto visivo, uno dei due aerei avrebbe toccato con un'ala la cabina di pilotaggio dell’altro. In conseguenza dell’urto dei detriti sarebbero poi entrati nel motore di uno degli aerei. Nonostante i gravi danni entrambi i velivoli sarebbero miracolosamente riusciti ad atterrare. I piloti non sono rimasti feriti.

I velivoli avrebbero invece riportato danni gravissimi. Uno dei due in particolare avrebbe cabina, reattore e fusoliera danneggiati tanto che testimoni alla base si sono detti stupefatti del fatto che sia riuscito ad atterrare in quelle condizioni. L’altro mezzo avrebbe una punta d’ala spezzata e diverse apparecchiature elettroniche fuori uso.

Entrambi i cacciabombardieri appartengono al centro statale per l'addestramento del personale dell'aviazione e le prove militari del Ministero della Difesa della Federazione russa.

Un incidente molto simile si era verificato nel mese di gennaio di quest’anno nell’estremo oriente russo. Anche in quel caso due Su-34 si erano accidentalmente colpiti a metà volo sopra l’Oceano durante una esercitazione. Gli equipaggi degli aerei in quel caso furono però costretti ad espellersi dai rispettivi abitacoli e i velivoli precipitarono in mare. Uno dei piloti venne rilevato subito dai mezzi di soccorso e portato in salvo in elicottero. Il secondo venne individuato molto più tardi e la sua messa in salvo fu complicata dalle pessime condizioni meteo di quel giorno sul Mar del Giappone a circa 35 km dalla costa russa.

Ancora più drammatico il caso dei due Eurofighter scontratisi in Germania lo scorso giugno. In quella occasione due caccia della NATO si erano scontrati in esercitazione sui cieli del land di Meclemburgo-Pomerania nel Nord-Est della Germania ed entrambi i piloti erano stati costretti ad ejettarsi ma uno solo si salvò. L’altro pilota, pur paracadutatosi, venne trovato morto nel villaggio di Silz molte ore dopo.

Il Su-34 è un moderno caccia-bombardiere di medio raggio, adottato dall'aeronautica russa a metà degli anni 2010. L'aereo sostituisce il vecchio bombardiere Su-24, che è in servizio dagli anni '70. Il caccia Su-34 è in grado di trasportare una grande varietà e quantità di armi. Durante le esercitazioni vola generalmente disarmato.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik