11:25 09 Dicembre 2019
Motore di un Boeing 777

Un russo e un italiano accusati di furto di segreti commerciali

© AP Photo / Elaine Thompson
Mondo
URL abbreviato
2512
Seguici su

Due uomini, un russo e un italiano, sono stati accusati di aver tentato di rubare dei segreti commerciali da una compagnia aeronautica americana, riportano procuratori degli Stati Uniti giovedì.

Il Dipartimento di Giustizia americano ha aperto una causa legale giovedì accusando i due di aver pianificato di rubare proprietà intellettuale, compresi i modelli ingegneristici e i progetti per le apparecchiature utilizzate nei sistemi di motori a reazione dall’azienda GE Aviation, in Ohio.

Tali accuse sono state mosse nei confronti di Alexander Yuryevich Korshunov, cittadino russo, e Maurizio Paolo Bianchi, italiano. Korshunov è stato arrestato la scorsa settimana a Napoli.

Secondo i procuratori lo schema criminale è emerso quando Bianchi, ex direttore della filiale italiana di GE aviation responsabile per le operazioni in Cina, Russia e Asia, si è dimesso.  L’italiano sarebbe poi entrato in un altra compagnia che aveva un contratto con una filiale dell’azienda russa United Engine Corp., dove lavorava Koshunov.

A quanto pare Bianchi è accusato di aver assunto tre ex dipendenti o ancora sotto contratto presso la filiale italiana di GE Aviation per svolgere attività di consulenza su sistemi di trasmissione di motori a reazione - vengono utilizzati per trasferire energia da un aereo a reazione ad altri sistemi di alimentazione - per creare un rapporto tecnico.

I pubblici ministeri affermano che Korshunov avrebbe pagato i dipendenti per incontrarsi con lui nel 2013 in Francia e nel 2014 in Italia per discutere e rivedere il rapporto.

Non è chiaro ai due sia stato concesso un avvocato.

In una dichiarazione giovedì, Benjamin Glassman, il procuratore degli Stati Uniti per il distretto meridionale dell'Ohio, ha ringraziato l'ufficio del Cincinnati dell'FBI e GE Aviation, per la loro "assistenza sofisticata e cooperazione completa".

La dichiarazione di Putin

Come in altri casi simili il presidente Vladimir Putin ha definito l’arresto di Koshunov, che era in vacanza con la moglie in Italia, “una brutta pratica”. 

"In questo caso abbiamo a che fare con tentativi di concorrenza disonesta”, ha continuato in un discorso al Forum Economico Orientale. “Questo non rende migliori le relazioni” tra Russia e Usa.

“Abbiamo firmato un contratto con una società italiana per delle consulenze, è una normale pratica globale. È un lavoro commerciale aperto con partner europei", ha detto Putin secondo quanto riportato da Reuters.

Correlati:

Drone spia americano partito da Sigonella sorvola il Donbass
Spie russe dietro FaceApp? La paranoia dei media colpisce ancora
Applicazioni spia installate negli smartphone dei turisti in Cina
Tags:
Spionaggio americano, Spionaggio industriale, Spionaggio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik