00:47 11 Dicembre 2019

I migranti di Eleonore in 5 paesi UE e la procura di Ragusa indaga sul comandante

© REUTERS / Guglielmo Mangiapane
Mondo
URL abbreviato
314
Seguici su

I 104 migranti sbarcati in Italia dovrebbero essere ricollocati in 5 paesi UE mentre la procura di Ragusa ha aperto un fascicolo d'inchiesta a carico del comandante della nave.

I 104 migranti arrivati in Italia a bordo della nave Eleonore appartenente alla Ong tedesca Mission Lifeline verranno ricollocati in 5 paesi dell'Unione Europea, come spiegato da una portavoce della Commissione Europea.

A farsi carico dei clandestini saranno Germania, Lussemburgo, Irlanda, Portogallo e Francia.

Contestualmente i magistrati della procura di Ragusa hanno aperto un fascicolo d'inchiesta sull'arrivo dell'imbarcazione in Italia e ha incaricato la squadra mobile di svolgere accurate indagini al fine di verificare eventuali violazioni del codice penale.

Ad essere indagato è il comandante della nave, per cui l'ipotesi di reato è quella di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Il diretto interessato, al momento, si è astenuto dal rilasciare dichiarazioni.

La Eleonore era entrata ieri nel porto di Pozzallo dopo aver dichiarato lo stato di emergenza, in aperta violazione al decreto anti immigrazione firmato la scorsa settimana dal ministro dell'Interno Matteo Salvini.

A contravvenire alla normativa era stato proprio il capitano dell'imbarcazione della Ong tedesca, che si era detto convinto di agire nel pieno rispetto e in difesa del diritto internazionale.

Una sorte simile era toccata in mattinata alla Mare Jonio, l'imbarcazione di Mediterranea Saving Humans che nei giorni scorsi aveva raccolto 98 disperati nelle acque del Mediterraneo e che è ora stata messa sotto sequestro dalla Guardia di Finanza.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik