Widgets Magazine
09:01 13 Novembre 2019
Una marcia di protesta ad Hong Kong

Hong Kong: in 40.000 a sciopero generale e aeroporto bloccato - Foto, video

© REUTERS / Kim Hong-Ji
Mondo
URL abbreviato
2012
Seguici su

Sono almeno 40.000 i manifestanti che oggi pomeriggio si sono riuniti a Hong Kong per prendere parte allo sciopero generale di due giorni indetto dalla Confederation of Trade Unions.

Il sit-in antigovernativo ha preso le mosse a Tamar Park, all'Admiralty, dove sin dalla mattinata si era raccolto un gran numero di persone.

Moltissimi i ragazzi, giovani e giovanissimi, alcuni in uniforme scolastica, che hanno aderito allo sciopero nel giorno dell'inizio dell'anno accademico e scolastico, boicottando il rientro tra i banchi.

Nella serata si sono poi registrati nuovi scontri con le forze di polizia, che si sono viste costrette ad adoperare degli spray urticanti per disperdere alcuni gruppi di manifestanti.

​Nel frattempo diverse migliaia di altre persone hanno affollato le strade che conducono all'aeroporto dell'ex colonia britannica, rendendole di fatto impraticabili e creando enormi disagi al traffico aereo e ai passeggeri in transito.

I manifestanti hanno ammassato un gran numero di barriere spartitraffico, arrivando in alcuni casi persino ad appiccare il fuoco.

I rivoltosi hanno provato anche a fare il loro ingresso nel terminal principale ma sono stati bloccati dalla polizia in divisa antisommossa, dando luogo a dei tafferugli.

Le proteste a Hong Kong​

Da alcuni mesi a Hong Kong sono in corso delle proteste in risposta alla presentazione di una legge sull'estradizione forzata in Cina di sospetti criminali. 

In seconda battuta i manifestanti chiedono le dimissioni della governatrice esecutiva del governo di Hong Kong, Carrie Lam e l'apertura di un'inchiesta sulla condotta della polizia durante i disordini di piazza

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik