Widgets Magazine
12:55 13 Novembre 2019
Interazione particelle solari - magnetosfera

Forte tempesta magnetica in corso su tutta la Terra

© Foto: NASA [Public domain]
Mondo
URL abbreviato
1244
Seguici su

La seconda più forte tempesta magnetica di quest'anno è stata registrata in tutta la Terra e, secondo gli scienziati del laboratorio di astronomia solare dell'Istituto fisico dell'Accademia delle Scienze di Mosca, sarebbe ancora in corso.

"Un aumento abbastanza evidente dell'attività geomagnetica è attualmente registrato contemporaneamente da quasi tutte le stazioni di localizzazione sul nostro pianeta", afferma il sito web dell'Istituto.

La tempesta magnetica è iniziata il 31 agosto e durerà fino a martedì mattina. Le esplosioni massime registrate dagli scienziati corrispondono al livello due su di una scala di cinque. È in approccio alla Terra un flusso di vento solare ad alta intensità. La tempesta era prevista per non prima di domenica ma in realtà è iniziata con un giorno di anticipo da come si vede dal grafico pubblicato dallo stesso instituto e condiviso su Facebook.

"Data la velocità piuttosto elevata del flusso corrente, così come la situazione stabile del Sole, è molto probabile che si avranno altri fenomeni simili alla fine di settembre, intorno al 27-28 settembre. Al momento è difficile dire se la tempesta si calmerà nelle prossime ore o durerà ancora altri giorni, affermano gli scienziati.

​In precedenza erano circolate sui media internazionali, sopratutto americani, notizie secondo le quali proprio in conseguenza alla tempesta magnetica prevista di categoria 2, si sarebbe potuta osservare nel fine settimana l’aurora boreale in Wisconsin, in Michigan e forse in altri Stati federati USA anche più meridionali. Sui social si era sparso grande entusiasmo con Twitter, Facebook e Instagram pronti ad immortalare lo straordinario evento ma, almeno per ora, non pare siano state pubblicate immagini a riguardo se non post di speranzosi avvistatori.

​Tempeste solari

Una tempesta magnetica, meglio nota come tempesta solare, è un disturbo della magnetosfera terrestre, di carattere temporaneo, causato dall'attività solare e rilevabile dai magnetometri in ogni punto della Terra. Si verifica quando il Sole produce forte esplosioni con emissioni dalla sua corona che generano forti venti solari, le cui particelle ad alta energia impattano contro il campo magnetico terrestre. Generalmente durano dalle 24 alle 48 ore ma in alcuni casi, come quella attuale, possono anche persistere più a lungo.

Il contatto delle particelle cariche con la ionosfera terrestre è visibile nelle zone polari dove la geometria del campo magnetico terrestre permette a queste di avvicinarsi. In casi di venti solari molto potenti le aurore boreali possono essere viste anche a latitudini molto più meridionali. Nel 1989, una tempesta elettromagnetica si verificò sui cieli del Québec causando un'aurora boreale visibile fino in Texas.

Le tempeste solari molto potenti possono provocare danni biologici ai passeggeri dei voli ad alta quota, alterare l’orientamento di piccioni, delfini, balene e tutti gli animali che possiedono sistemi di orientamento basati sul magnetismo terrestre, possono danneggiare sistemi di comunicazione che utilizzano segnali radio, radar, sistemi di navigazione GPS, satelliti, tralicci elettrici e persino produrre danni alle condotte idriche. Studi in corso parlano anche di alterazioni significative nel comportamento umano durante le tempesti solari più forti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik