Widgets Magazine
07:56 13 Novembre 2019
A police officer patrols the block near a house as they investigate an active shooting situation, Wednesday, Aug. 14, 2019, in the Nicetown neighborhood of Philadelphia.

Un'altra sparatoria in Texas, folle uccide almeno 5 persone

© AP Photo/ Matt Rourke
Mondo
URL abbreviato
871
Seguici su

A un mese esatto dalle stragi di El Paso e Dayton, un'altra strage, altri 5 morti, altra paura. Questa volta in Texas, a Odessa, dove un uomo ha sparato sui passanti, prima di essere ucciso.

Si allunga la scia di sangue negli USA. Di nuovo in Texas, a meno di 500 km da El Paso, un altro degli episodi di insana follia ormai divenuti troppo comune negli States.

Ieri pomeriggio (23 ora italiana) a Odessa, un uomo  sui trent'anni, bianco, dopo aver rubato un furgone postale, si è diretto verso un centro commerciale della zona ovest della città e ha iniziato a sparare sulla gente, scegliendo a caso i suoi bersagli umani.  

Finora sono 5 le vittime del folle, tra cui un agente di polizia, a cui aveva sparato dopo aver rubato il mezzo, mentre si attesterebbero a una cinquantina i feriti. Tra questi un bimbo di neanche due anni. 

Solo poche ore prima, in Alabama, almeno dieci persone erano state ferite al Ladd Peebles Stadium di Mobile: tutti adolescenti che erano andati ad assistere a una partita tra squadre del liceo. 

Molti video sono apparsi sui social, catturati nei momenti di terrore, tra la folla che cercava riparo mentre il killer puntava alla cieca contro di loro. 

​L'uomo ha tentato la fuga sulla State, dirigendosi verso Midland. È stato intercettato nel parcheggio di un cinema, dove con tutta probabilità, voleva compiere un'altra strage. Non è stato possibile catturarlo da vivo. Un video shock, ripreso dall'interno di un veicolo, mostra i momenti in cui il cecchino viene ucciso. Sullo sfondo il rumore di armi automatiche.

El Paso, Dayton, Montgomery: un'estate di sangue 

Un agosto di sangue, per gli USA, che alimenterà le polemiche sulla facilità con cui si può entrare in possesso di armi da fuoco, incluso d'assalto. 

Esattamente due settimane fa, il 16 agosto, una sparatoria aveva provocato due morti e tre feriti, in Alabama, a Montgomery, nei pressi di un campus universitario.

Nella notte tra il 3 e 4 agosto, due terribili stragi si sono succedute a distanza di poche ore a El Paso e Dayton, che hanno provocato rispettivamente 20 e 9 vittime e una cinquantina di feriti. 

Questi episodi cruenti hanno colpito l'opinione pubblica statunitense, che sta dibattendo sull'introduzione di limiti affinché armi d'assalto non finiscano nelle mani sbagliate. 

Il presidente Donald Trump è intervenuto sulla strage con un tweet. 

Tags:
Texas, strage, sparatoria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik