19:15 24 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 34
Seguici su

Le frontiere della medicina si espandono e in futuro potremmo avere la nostra salute sempre sotto controllo grazie a un tatuaggio speciale in grado di diagnosticare il diabete (e non solo).

I ricercatori tedeschi hanno elaborato un metodo curioso di tenere sotto controllo la salute: delle tinture per tatuaggio che indicano un peggioramento di alcuni parametri prima ancora che i soggetti ne avvertano i sintomi. In questo modo sarà possibile prevenire in tempo pericolose condizioni come il diabete.

Come spiega Forbes, una delle tinture reagisce al livello di pH nel sangue e cambia dal giallo al blu, indicando se il sangue è più o meno acido: in una situazione ideale, il tatuaggio manterrà un colore verde scuro. Un’altra tintura cambia colore in base al tasso glicemico nel sangue, dal verde chiaro al verde scuro, aiutando a diagnosticare il diabete. La terza tintura, infine, è di colore azzurro e cambia sfumature in base al livello di albumina nel sangue, rivelandosi utile in particolare per chi è a rischio di insufficienza epatica e renale.

Per ora questi tatuaggi a scopo medico sono stati testati solo su frammenti di pelle dei maiali in condizioni di laboratorio controllate, quindi resta ancora aperta la questione del loro adattamento alla pelle dell’uomo, come anche un’altra serie di dubbi: funzioneranno su tutti i colori della pelle umana? I colori rifletteranno cambiamenti minimi nei parametri di riferimento? Sono sicuri per la salute? Quanto dureranno i tatuaggi?

Ma la questione più spinosa riguarda la reversibilità delle tinture, che ora è disponibile solo per quella sensibile al livello di pH. Le tinture in grado di individuare un aumento del tasso glicemico e della quantità di albumina, invece, per ora sono in grado di cambiare solo in una direzione. Quindi, se nel paziente il livello di glicemia cresce, portando a un cambiamento del colore, non sarà poi possibile monitorare un’eventuale ritorno al livello originale.

Il lavoro da fare è ancora molto, ma questi tatuaggi sono potenzialmente rivoluzionari, in quanto permetterebbero a ognuno di monitorare costantemente la propria salute. Inoltre i ricercatori lavoreranno a un’applicazione per smartphone in grado di “leggere” il tatuaggio stimando il livello esatto di pH, glucosio e albumina.

Insomma, potremmo non essere lontani da una nuova frontiera della diagnosi, comoda, innovativa, veloce e anche personalizzabile e alla moda.

Correlati:

5 sintomi del diabete che non tutti conoscono
Indicato un nuovo pericolo di diabete per le donne
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook