Widgets Magazine
09:04 12 Novembre 2019
Scambio di prigionieri di guerra

Media riportano completamento scambio prigionieri Russia-Ucraina, Kiev: non si terrà venerdì

© REUTERS / Marko Djurica
Mondo
URL abbreviato
141
Seguici su

Un aereo che trasportava marinai ucraini, un regista e altri ex prigionieri detenuti da Mosca per terrorismo e altre accuse sta volando in Ucraina, secondo il procuratore generale dell'Ucraina. Presto atterrerà a Kiev.

La notizia dello scambio di prigionieri è stata riportata sui media ucraini e russi già da giovedì sera e questo venerdì. Il nuovo procuratore ucraino Rouslan Riaboshapka sembra confermare lo scambio dopo aver ripubblicato un post di Facebook di un dipendente di Verkhovna Rada che celebra il rilascio dei marinai, il regista Oleg Sentsov e altri cittadini ucraini che erano sotto custodia in Russia.

"Lo scambio è completo: i marinai, Sentsov, Mykola Karpyuk, Volodymyr Balukh e Pavlo Hryb stanno tornando a casa", ha scritto Anna Islamova nel post, riportato da Riaboshapka.

Finora non ci sono state conferme ufficiali dello scambio né da Mosca né da Kiev, a parte il post di Riaboshapka.

Più tardi Valentin Rybin, l'avvocato di alcuni dei cittadini russi in questione detenuti in Ucraina, ha affermato che le informazioni sul completamento dello scambio di prigionieri sono false.

Anche l'ufficio del presidente ucraino Zelensky, tramite il proprio canale su Telegram, ha smentito le informazioni sul completamento dello scambio:

"Il processo di rilascio reciproco dei detenuti continua. Le informazioni sul completamento del processo non sono vere", si legge nel messaggio.

A smentire completamente l'informazione è stato il portavoce dell'SBU: "Non possiamo comunicare la data, ma posso dire che non è oggi. Non c'è ancora data precisa".

Lo scambio di prigionieri

Lo scambio di prigionieri è stato il primo argomento all'ordine del giorno durante la prima telefonata tra il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo ucraino Volodymyr Zelensky a luglio. Sebbene si sapesse poco dei termini e delle condizioni dell'imminente scambio, è stato riferito al momento che avrebbe incluso il giornalista russo Kirill Vyshinsky, il capo di RIA Novosti Ukraina e due dozzine di marinai arrestati nello stretto di Kerch lo scorso novembre.

Il giornalista è stato liberato da una prigione ucraina all'inizio di questa settimana per "riconoscimento personale", e la sua liberazione apparentemente avrebbe aperto la strada alla liberazione di cittadini ucraini.

Non è chiaro quanti cittadini ucraini siano a bordo dell'aereo diretto a Kiev e se tutti e 24 i membri dell'equipaggio delle navi ucraine arrestati dalla Guardia costiera russa a novembre per aver violato i confini marittimi russi nello stretto di Kerch sono tra questi. I marinai sono stati arrestati e formalmente accusati di aver attraversato illegalmente la frontiera russa.

Correlati:

Kiev propone a Mosca scambio prigionieri
Tutti per tutti: tra Kiev e Donbass il più grande scambio di prigionieri di guerra
Scambio di prigionieri.. roba d'altri tempi?
Tags:
Prigionieri, liberazione
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik