04:41 08 Dicembre 2019
Interfaccia uomo-macchina (rappresentazione artistica)

L'interfaccia cervello-computer: il futuro secondo Shangai

© Foto : Pixabay CC0
Mondo
URL abbreviato
133
Seguici su

Aperta oggi a Shangai la Conferenza mondiale sull'intelligenza artificiale (WAIC) 2019 che intende promuovere la cooperazione e l'innovazione dell'intelligenza artificiale. E già si parla di sorprese eclatanti.

Con il tema "Connettività intelligente, possibilità infinite", l'evento di quest'anno si concentrerà sullo sviluppo di alta qualità in relazione all'intelligenza artificiale per far fronte ai problemi comuni dello sviluppo umano e creare una vita migliore per l'umanità.

Iniziati oggi i primi due vertici in cui rappresentanti di organizzazioni internazionali, grandi industrie, politici, scienziati e imprenditori di spicco si sono incontrati per discutere delle nuove frontiere delle scienze e dello sviluppo. Nel contesto della manifestazione si avranno anche dodici forum a tema su istruzione, algoritmi e chip intelligenti, guida automatica e reti ultraveloci.

All'evento partecipano oltre 150 personalità di spicco nel settore dell’intelligenza artificiale, due Premi Nobel, due vincitori del Premio Turig e il noto Elon Musk, ingegnere, inventore, imprenditore fondatore di SpaceX e co-fondatore, tra le tante attività, anche di PayPal e Tesla, il quale ha già esordito alla conferenza.

La Cina aveva già ospitato il WAIC a Shanghai lo scorso anno per la prima volta, attirando 170.000 visitatori di cui 40.000 provenienti da oltre 40 differenti nazioni. Alla prima conferenza già più di 20 progetti erano stati firmati e realizzati, tra cui diversi centri di innovazione e istituti di ricerca relativi all'intelligenza artificiale istituiti a Shanghai da Microsoft, Amazon, Alibaba e altri giganti tecnologici internazionali.

Dall'anno scorso, anche proprio in conseguenza del forte impatto avuto da questa manifestazione, il business dell’intelligenza artificiale è salito alla ribalta nella città e secondo Wu Qing, vice sindaco di Shanghai, ci sarebbero ora più di 1.000 imprese che si occupano di intelligenza artificiale.

Quali siano le reali potenzialità di queste nuove avanzatissime tecnologie ce lo dimostra il reportage del canale televisivo di Pechino CGTN, secondo il quale la possibilità di trasferire direttamente gli ordini dal cervello umano al computer, e poi da questo all’esecuzione materiale dell’azione alle macchine, sarebbe già pronta.

Secondo l’azienda BrainCo, anch’essa naturalmente presente al WAIC 2019, trasferire il pensiero alle macchine è semplice. Han Bicheng, CEO di BrainCo, lo avrebbe dimostrato facendo indossare un elmetto per leggere i segnali del cervello al giornalista e presentatore televisivo Zou Yue della CGTN che, a sua volta, sarebbe riuscito in questo modo a muovere una mano bionica come si vede nel video pubblicato anche sui canali social.

Questa tecnologia può avere molte applicazioni, affermano gli sviluppatori, ma sarebbe in particolar modo utile per tutti coloro che abbiano subito amputazioni o lesioni gravi alla colonna vertebrale.

La BrainCo possiede un laboratorio a Boston, una fabbrica a Shenzhen e il suo quartier generale a Hangzhou, la città che sta cercando di diventare la Silicon Valley asiatica. Ora ospita oltre 400 progetti di intelligenza artificiale e oltre 3.000 talenti.

Il CEO (Amministratore Delegato) Han Bicheng si è lasciato poi andare a visioni futuristiche ma a suo modo di vedere del tutto realistiche secondo le quali molto presto questo tipo di interfacce potrà essere installato direttamente all’interno del cervello umano e sarà possibile comunicare direttamente con le macchine sviluppando un ‘vocabolario’ sempre più complesso che ci porterà a dominare i processi produttivi semplicemente grazie alla forza del pensiero.

"Tutta la comunicazione del movimento finora era passata da neurone a muscolo, l’interfaccia cervello-macchina andrà oltre questo limite fisico umano. L'Homo sapiens entrerà in un territorio inesplorato di possibilità”, questa la visione di Han e dei più entusiasti partecipanti all’evento che si tiene in questi giorni a Shangai.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik