01:31 06 Dicembre 2019
Il presidente russo Vladimir Putin e il presidente turco Recep Erdogan al MAKS 2019

Erdogan: "Compreremo caccia russi invece di F-35 americani"

© Sputnik . Alexey Nikolsky
Mondo
URL abbreviato
3161
Seguici su

Il presidente turco Recep Erdogan ha fatto sapere di voler portare avanti le trattative con la Russia per l'acquisto di caccia Su-35 e Su-57, rinunciando così agli F-35 americani.

Di ritorno dalla sua visita in Russia, nel corso della quale ha visitato il Salone aeronautico militare internazionale MAKS-2019, tenutosi nei giorni scorsi a Mosca, il presidente turco Recep Erdogan è ritornato sulla possibilità di una futura collaborazione tra Russia e Turchia in materia di difesa, affermando che il suo Paese non si tirerà indietro sull'acquisto di caccia Su-35 e Su-57 russi.

Rispondendo alla domanda di un giornalista che gli chiedeva esplicitamente se la Turchia stesse considerando di comprare i velivoli russi in luogo degli F-35 USA, Erdogan ha risposto in maniera inequivocabile:

"Perché no? Non siamo andati lì invano", ha esordito il leader turco, "Quando sapremo la decisione finale degli USA [sugli F-35] faremo la nostra prossima mossa. [...] Il mercato è molto ampio", ha concluso Erdogan.

Poi ha fatto sapere di avere intenzione di discutere la questione direttamente con Donald Trump nel prossimo futuro.

In seguito al suo incontro con Erdogan al MAKS 2019, il presidente russo Vladimir Putin aveva dichiarato di aver discusso del mantenimento di una cooperazione tra i due Paesi in tema di difesa e ricerca bellica, compresa una sinergia sullo sviluppo dei nuovi caccia Su-35 e Su-57.

Washington aveva precedentemente fatto sapere che il Pentagono sta lavorando per tagliare i suoi rapporti con Ankara nel programma internazionale F-35 in seguito all’acquisto dei sistemi di difesa aerea russi S-400 da parte della Turchia.

La Russia si era allora offerta di vendere alla Turchia i propri caccia Su-35.

Tags:
Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik