Widgets Magazine
22:10 20 Settembre 2019
Kim Jong-un è arrivato a Vladivostok

Analisti occidentali: la Corea del Nord sviluppa un sommergibile per testate nucleari

© Sputnik . Vitaly Ankov
Mondo
URL abbreviato
3150
Seguici su

Secondo esperti di Washington, cui parere è stato rilanciato stamane su importanti testate occidentali, le foto satellitari di un cantiere navale della Corea del Nord suggerirebbero che il Paese starebbe costruendo un sottomarino in grado di lanciare missili nucleari.

Le immagini del Sinpo South Shipyard, scattate lunedì e rimbalzate già sulle agenzie di stampa NBC, Independent e Nova, dimostrerebbero che un nuovo sottomarino missilistico balistico sarebbe in costruzione, secondo gli analisti del think tank di Washington 'Beyond Parallel'. Questo spiegherebbe i rapporti che circolavano già a luglio con immagini che mostravano il leader Kim Jong-Un durante sospette ispezioni a quello che sembrava appunto un sottomarino dalle caratteristiche avanzate.

Le nuove immagini e il rapporto del Beyond Parallel, un progetto finanziato dal Center for Strategic and International Studies americano (CSIS), mostrano navi di supporto e una gru che suggerirebbero, secondo gli analisti del centro, Joseph Bermudez e Victor Cha, "possibili preparativi per un test”. Si legge nel rapporto degli stessi:

"La costruzione e la messa in servizio di una vera e propria unità SSB (sottomarino con missili balistici) rappresenterebbe una significativa minaccia e complicherebbe la pianificazione della difesa nella regione date le difficoltà di localizzazione e/o attacco preventivo di tale unità. Queste immagini suggeriscono che la Corea del Nord sta facendo progressi reali nello sviluppo della sua minaccia nucleare".

Mentre i resoconti dei media della Corea del Nord suggeriscono che lo spiegamento del sottomarino sarebbe imminente, gli esperti affermano che sarebbe più appropriato definire la minaccia come “emergente piuttosto che imminente”, dal momento che potrebbe essere necessario ancora almeno un anno prima del completamento di tutti i lavori.

Bermudez e Cha, hanno però anche ammesso che le immagini a disposizione non mostrerebbero un vero e proprio sottomarino per missili balistici nel cantiere navale, ma solo infrastrutture molto sospette.

Non va anche dimenticato che i media giapponesi (Sekai Nippo) già due anni fa avevano iniziato a riferire (pur mantenendo anonima la fonte primaria) che la Corea del Nord stesse costruendo clandestinamente un sottomarino a propulsione nucleare che sarebbe potuto essere operativo entro il 2020. 

I recenti test missilistici a corto raggio di Pyongyang inoltre avevano nei giorni scorsi innescato nel vicino Giappone serio allarme. Il Ministro della Difesa giapponese Takeshi Iwai era arrivato ad affermare che secondo le sue fonti la Corea del Nord starebbe sviluppando addirittura missili con percorso di volo variabile che potrebbero essere sia da crociera che balistici. Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva cercato al contrario di minimizzare dicendo che non fossero esperimenti significativi.

Martedì il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha discusso delle azioni della Corea del Nord a porte chiuse su richiesta di Germania, Francia e Gran Bretagna.

In una dichiarazione congiunta i tre Paesi hanno dichiarato:

"Le sanzioni internazionali devono rimanere in vigore ed essere pienamente e rigorosamente applicate fino allo smantellamento di tutti i programmi missilistici nucleari e balistici della Corea del Nord".

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik