01:17 11 Dicembre 2019

Il vino rosso aiuta ad evitare l'obesità

© Fotolia / 5second
Mondo
URL abbreviato
0 33
Seguici su

Inoltre questa bevanda alcolica migliora anche il sistema gastrointestinale, ma per ottenere questi effetti benefici non si può bere più di un bicchiere ogni due settimane.

Una notizia al tempo stesso buona e triste per gli amanti del vino rosso. Una ricerca ha dimostrato che chi consuma questa bevanda ha una microflora intestinale più diversificata, e pertanto gode di un miglior funzionamento dell'apparato digerente rispetto ai consumatori di altre bevande alcoliche. Tutto questo consente agli amanti del vino rosso di ottenere una protezione aggiuntiva dall'obesità. Ma questo è solo il lato bello della notizia: il dispiacere si aggiunge al fatto che per ottenere questo effetto benefico non è possibile bere più di un bicchiere di vino rosso ogni due settimane. Se il dosaggio aumenta, questa bevanda non solo non migliora la salute, ma può anche comprometterla seriamente.

In generale i componenti nel vino rosso della categoria dei polifenoli risultano essere una "vera benzina" per molti batteri e funghi benefici che si trovano nel nostro intestino. I ricercatori del King's College di Londra hanno anche scoperto che il vino rosso aiuta il corpo a mantenere il colesterolo sano e una forte immunità.

La dottoressa Caroline Le Roy, autrice dello studio, ha spiegato:

"Il consumo moderato di vino rosso è associato a una maggiore diversità e a una flora batterica intestinale più sana."

Se si mette una persona davanti all'obbligo di scegliere una bevanda alcolica a piacere, allora la preferenza da dare ovviamente è il vino rosso. Precedenti ricerche hanno inoltre fatto emergere prove dei suoi benefici per la salute, dal momento che il vino rosso riduce il rischio di malattie cardiache o demenza senile. Ciononostante altri ricercatori sono giunti ​​alle conclusioni opposte.

Gli autori britannici della ricerca hanno osservato l'effetto del consumo di vino rosso e bianco, così come altri tipi di bevande alcoliche sull'organismo di 458 coppie di sorelle gemelle, ovvero complessivamente 916 donne. I risultati sono stati confrontati con le conclusioni di altre ricerche condotte in Olanda e negli Stati Uniti.

Il vino rosso si è rivelato essere la bevanda più benefica, ma la ricerca ha dimostrato che il suo dosaggio dovrebbe essere estremamente moderato

Tags:
alcol, Scienza e Tecnica, Medicina, Salute, vino
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik