22:14 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 151
Seguici su

La Russia potrebbe aiutare la Turchia a creare il suo caccia di quinta generazione TF-X, ha dichiarato mercoledì all’air show MAKS-2019 il capo del Servizio federale di cooperazione militare-tecnica, Dmitry Shugayev.

"Hanno il progetto TF-X; siamo pronti a discutere in termini di cooperazione industriale. Inoltre, i due leader (Erdogan e Putin) hanno sottolineato ieri che la cooperazione industriale tra i due paesi era possibile e desiderabile. La nostra industria è pronta", ha detto Shugayev ai giornalisti al MAKS-2019 International Air Show presso l'aeroporto di Zhukovsky nella regione di Mosca.

Parlando delle consegne degli S-400 in Turchia, Shugayev ha affermato che la seconda fase della spedizione sarebbe stata completata entro alcune settimane.

"Le consegne del secondo lotto dei sistemi S-400 sono iniziate e dureranno diverse settimane, diverse decine di voli saranno condotti per consegnare gli S-400. L’addestramento degli esperti turchi continua. Lo completeremo alla fine del quest'anno o l'inizio dell'anno successivo", ha detto Shugayev.

Il funzionario ha aggiunto che Ankara è interessata all'acquisto dei caccia russi Su-35 o Su-57, rilevando che sono in corso discussioni sui potenziali acquisti.

"Terrò trattative con il mio omologo turco, il sottosegretario alle industrie della difesa Ismail Demir. Continueremo a discutere argomenti all'ordine del giorno, tra cui gli S-400 e le possibili consegne di Su-35 o Su-57. La Turchia ha dimostrato un grande interesse. È presto per parlare di trattative contrattuali, non c'è ancora stata alcuna domanda, si dovrebbero tenere consultazioni", ha dichiarato il funzionario.

Secondo Shugayev, la Russia e Ankara stanno anche discutendo delle consegne di motori per aerei e attrezzature per la guerra elettronica in Turchia.

"Porteremo avanti un dialogo su aviazione e motori. Abbiamo anche idee sulla cooperazione in materia di armi da guerra elettronica", ha aggiunto Shugayev.

La consegna degli S-400

La dichiarazione arriva quando la Turchia ha iniziato a ricevere il secondo lotto di sistemi di difesa aerea S-400 di fabbricazione russa. La Russia ha completato la spedizione del primo lotto di sistemi di difesa aerea S-400 in Turchia a luglio con un contratto che è stato firmato nel dicembre 2017. Gli Stati Uniti hanno inizialmente fatto pressione su Ankara per eliminare l'accordo, ma la Turchia ha respinto le esortazioni americane.

Correlati:

Appare prima immagine caccia europeo di quinta generazione (VIDEO)
Cina: test al nuovo caccia di quinta generazione
All'aeronautica russa i caccia di quinta generazione Su-57 nel 2019
Tags:
Turchia, Armi, Sistema antiaereo S-400
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook