16:26 22 Novembre 2019
Paulo Coelho

Paulo Coelho chiede scusa per il comportamento di Bolsonaro

© AFP 2019 / TIZIANA FABI
Mondo
URL abbreviato
246
Seguici su

Lo scrittore brasiliano ha chiesto scusa per il presidente del Paese, che aveva attaccato Emmanuel Macron e si è permesso uno “scherzo” sulla moglie del presidente francese.

Lo scrittore brasiliano Paulo Coelho ha chiesto scusa ai francesi per gli attacchi del presidente Bolsonaro verso Emmanuel Macron, postando un video su Twitter.

“Buongiorno, è un video un po’ triste ma è per chiedere scusa ai miei amici francesi per l’avvenuta crisi. Direi, per l’isterismo di Bolsonaro nei confronti della Francia, il presidente francese e la sua consorte”, ha detto in lingua francese lo scrittore nel messaggio video.

“È un momento fosco per il Brasile (...) vi chiedo scusa, mille scuse”, ha aggiunto Paulo Coelho.

Lo scontro tra Bolsonaro e Macron

La settimana scorsa il presidente brasiliano Jair Bolsonaro è entrato in uno scontro verbale con il suo omologo francese Emmanuel Macron. Bolsonaro ha accusato Macron di un atteggiamento colonialista e di aver strumentalizzato la questione per interessi politici personali dopo le critiche da parte del presidente francese correlate al mancato sforzo nel domare il rogo scoppiato in Amazzonia, nonchè al mancato rispetto degli obblighi presi sulla salvaguardia del clima.

Ieri Bolsonaro ha reagito a un post su Facebook in cui un utente ha paragonato le fotografie delle consorti dei capi di Brasile e Francia, scrivendo “ora capite perchè Macron se l’è presa con Bolsonaro?”. Il presidente brasiliano ha risposto: “Non mettere in imbarazzo il ragazzo kkkkkkk” ("tante risate"). Emmanuel Macron a breve ha detto ai giornalisti che “ha grande rispetto verso il popolo brasiliano” e spera che “il Brasile abbia un presidente che si comporti in maniera decente”.

L’argomento del disastro naturale scatenato in Amazzonia è stato uno delle questioni principali discussi al vertice G7 a Biarritz. I paesi membri del G7 si sono accordati su uno stanziamento di 20 milioni di euro per aiutare a contrastare gli incendi boschivi in Amazzonia. Tuttavia, il Brasile ha rifiutato l’aiuto proposto dai paesi del G7.

Correlati:

Botta e risposta tra Putin e Macron sulle proteste a Mosca ed i gilet gialli
Anti G7, a Bayonne la “marcia dei ritratti” di Macron - Video
Incendi in Amazzonia, dal G7 promesse di aiuto al Brasile dopo il duello Bolsonaro-Macron
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik