09:16 11 Dicembre 2019
Operazione chirurgica

Realizzato il primo impianto di vagina con pelle di pesce

© Sputnik . Varvara Gert'e
Mondo
URL abbreviato
5227
Seguici su

Per la prima volta è stata utilizzata la pelle di un pesce tropicale per realizzare un intervento di impianto vaginale su una transessuale.

Si tratta di una vera e propria svolta per gli interventi di vaginoplastica. Il metodo innovativo, ideato da alcuni medici brasiliani, è stato realizzato nella città di Cali, in Colombia, dal chirurgo colombiano Álvaro Rodríguez, su una paziente di 36 anni. 

Ad annunciare ai media locali il successo dell'intervento è stato lo stesso Rodríguez, che ha spiegato come la pelle del pesce tilapia si "trasforma in una protesi biologica e riveste come se fosse una mucosa naturale". Allo stesso tempo ha assicurato che la pelle del tilapia perde il caratteristico odore del pesce, grazie al trattamento con agenti chimici. 

Durante l'operazione, durata due ore, i medici hanno impiantato sulla paziente un condotto lungo 18 cm e 4 cm di diametro, ricoperto di pelle di tilapia. La donna è poi rimasta in ospedale sotto osservazione per 24 ore e per due mesi dovrà essere seguita dai medici. 

Gli utilizzi della nuova tecnica

L'utilizzo della pelle di tilapia nella chirurgia plastica potrebbe significare una svolta non solo per le operazioni di cambiamento di sesso, ma anche per gli interventi su pazienti i cui organi sono stati colpiti dal cancro o da malattie congenite, come la sindrome di Mayer-Rokitansky-Küster-Hauser, caratterizzato dall'assenza di vagina e della maggior parte degli organi riproduttivi.

Tags:
Medicina, Colombia, Chirurgia plastica
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik