11:24 09 Dicembre 2019

Malta dice sì allo sbarco dei migranti di Ocean Viking

© REUTERS / MSF
Mondo
URL abbreviato
0 16
Seguici su

Ma nessuno dei migranti rimarrà a Malta: saranno trasferiti in altri 6 Paesi europei che hanno accettato di accoglierli. Bruxelles esprime soddisfazione e auspica operatività.

I Paesi europei che hanno accettato di prendersi i 356 migranti a bordo della nave Ocean Viking, da circa 2 settimane in mare, sono Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Portogallo e Romania.

Lo ha riferito su Twitter il premier maltese Joseph Muscat.

"Dopo i colloqui con la Commissione Europea e con alcuni Stati membri, in particolare Francia e Germania, Malta ha accettato di far parte della soluzione della situazione di stallo della Ocean Viking, che ha 356 persone a bordo, senza pregiudizi legati alla sua posizione legale".

​In un altro tweet ha evidenziato che nessuno dei migranti resterà a Malta.

"Malta trasferirà queste persone su mezzi navali delle forze armate maltesi, al di fuori delle acque territoriali, e le condurrà a terra. Tutti i migranti saranno ricollocati in altri Stati membri: Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Portogallo e Romania. Nessuno rimarrà a Malta".

Soddisfazione a Bruxelles per la risoluzione del caso Ocean Viking. Il commissario europeo per le migrazioni, gli affari interni e la cittadinanza Dimitris Avramopoulos ha plaudito la soluzione con la ridistribuzione tra alcuni Paesi della UE, ringraziandoli ed esprimendo allo stesso tempo gratitudine al premier maltese Joseph Muscat. Allo stesso tempo ha auspicato che gli impegni assunti vengano rispettati rapidamente.

Tags:
Crisi dei migranti, Unione Europea, ONG, Immigrazione, Migranti, Malta
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik