00:31 22 Novembre 2019
Caccia Rafale francesi

India: Francia potrebbe offrire la vendita di altri 36 caccia Rafale

© AP Photo / French Army
Mondo
URL abbreviato
224
Seguici su

Il Primo Ministro indiano Narendra Modi ha dichiarato che India e Francia hanno legami bilaterali "eccellenti" e spera che la visita "promuova ulteriormente la nostra lunga e apprezzata amicizia".

La Francia potrebbe proporre la vendita di altri 36 caccia Rafale all’India durante i colloqui bilaterali in programma giovedì. Fonti hanno affermato che la Francia potrebbe fornire dei Rafale aggiuntivi a un costo inferiore rispetto a quanto negoziato per i primi 36 caccia Rafale nel 2016. Un team di alto livello dell'Indian Air Force (IAF) è già arrivato a Parigi ed è stato lì nelle ultime settimane.

La consegna del primo lotto di Rafale del contratto del 2016 dovrebbe iniziare a settembre.

Altri 36 caccia Rafale saranno probabilmente offerti a meno di 6 miliardi di euro poiché il costo dei miglioramenti, delle attrezzature e delle infrastrutture specifici per l'India è già stato coperto dal precedente contratto, secondo il quotidiano indiano The Economic Times.

L’affare precedente 

Dopo quattro anni di trattative, a settembre 2016 il produttore francese di aeromobili Dassault Aviation ha firmato un accordo da 7,87 miliardi di euro con il governo indiano per fornire i jet, che dovrebbero essere consegnati entro la metà del 2022.

I termini dell'appalto comprendono cinque anni di logistica basata sulle prestazioni (PBL) con opzioni per un'ulteriore estensione di sette anni. I termini prevedono anche il supporto tecnico del prodotto per 50 anni da parte del produttore.

I Rafale indiani vengono consegnati all’India con modifiche specifiche e possono essere armati diversi tipi di missili: il Meteor aria-aria oltre il raggio visivo (BVR), il missile aria-aria a corto e medio raggio MICA e i missili aria-terra con guida di precisione SCALP.

Il potenziale militare dell’IAF

Il Capo maresciallo dell’IAF B.S. Dhanoa ha espresso la sua opinione in diverse occasioni affermando che la proposta di caccia Rafale nell’aviazione avrebbe spostato l'equilibrio tecnologico a favore dell'India, come nel 2002 durante l'operazione Parakram e l'ultimo confronto con il Pakistan.

L'allora capo della IAF Arup Raha aveva dichiarato nel 2016 che, nonostante fossero appena stati ordinati 36 velivoli, “abbiamo bisogno di più velivoli in questa categoria di caccia medi per garantirci l'intero spettro di capacità".

Per mantenere un vantaggio su Pechino e Islamabad, l'India ha presumibilmente bisogno di altri 200-250 caccia medi, e la IAF attualmente mette in campo 31 squadroni da combattimento (18-20 aerei per ogni squadrone) a vari livelli di operatività. Entro il 2027 tale numero dovrebbe aumentare a 42.

Correlati:

I Mig-29 costano la metà dei francese Rafale
L'India eliminerà gradualmente entro dicembre i vecchi MiG-21
USA fanno pressione sull'India per abbandonare l’affare S-400 con la Russia
Tensioni India-Pakistan: Nuova Delhi testa missili terra-aria - Video
Tags:
Caccia Rafale
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik