01:14 06 Dicembre 2019
La fidanzata di Boris Johnson, Carrie Symonds

Negato visto USA a fidanzata di Boris Johnson

© REUTERS / Toby Melville
Mondo
URL abbreviato
245
Seguici su

Alla fidanzata del primo ministro britannico Carrie Symonds non è stato concesso il visto d’ingresso per gli Stati Uniti, dove si stava recando per una visita programmata.

La donna avrebbe dovuto partecipare nei prossimi giorni ad un meeting del gruppo ambientalista Oceana, ma la sua richiesta per il visto è stata rifiutata dalle autorità americane. Lo riporta l’Independent.

Le difficoltà di Mrs. Symonds a ricevere il visto d'ingresso sarebbero legate a una sua recente visita nel Somaliland per partecipare a eventi legati a una campagna contro la mutilazione femminile.

Il Paese del corno d'Africa non è infatti giuridicamente riconosciuto dagli Stati Uniti d'America, che lo considerano tuttora parte integrante della Somalia. 

L'inquilino di Downing Street e la sua compagna non hanno rilasciato dichiarazioni in merito all'accaduto. Sabato prossimo Boris Johnson prenderà parte al G7 a Biarritz dopo aver ribadito in questi giorni la sua volontà di portare avanti la Brexit senza backstop.

In un tweet recente il primo ministro inglese ha condiviso delle foto di lui e Carrie Symonds durante un ricevimento organizzato per rigraziare il personale di servizio.

Correlati:

Boris Johnson trasloca a Downing Street: Tories su, sterlina giù
Boris Johnson riuscirà a uscire dall'UE entro il 31 ottobre?
Perché Boris Johnson sarà un Salvini di successo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik