09:47 11 Dicembre 2019

Putin a Macron: diteci qual è la vostra posizione per coordinare gli sforzi in Libia

© Sputnik . Alexey Druzhinin © Sputnik . Sergey Guneev
1 / 2
Mondo
URL abbreviato
Il vertice Putin - Macron del 19 agosto 2019 (5)
7320
Seguici su

Nel corso dell'incontro tra il presidente russo Vladimir Putin ed il presidente francese Emmanuel Macron tra i temi discussi c'è stato anche quello della crisi politica in atto in Libia.

La Russia vorrebbe coordinare con la Francia gli sforzi da compiere per la regolarizzazione della situazione in Libia, dove bisogna raggiungere "la pace fra le parti in conflitto". Lo ha dichiarato il presidente russo Putin nella conferenza stampa congiunta tenuta insieme al presidente francese Emmanuel Macron al termine dell'incontro bilaterale di Fort de Brégançon.

Quello della Libia è stato uno dei temi centrali affrontanti nel colloquio fra i due capi di stato:

"Bisogna arrivare alla pace tra le parti in conflitto e vorrei chiarire qual'è la posizione della Francia in merito insieme al presidente francese, al fine di coordinare i nostri sforzi" - ha dichiarato il presidente russo Putin.

L'incontro tra i presidenti di Francia e Russia arriva a pochi giorni dall'apertura del vertice G7, che si terrà a Biarritz dal 24 al 26 agosto.

La situazione in Libia

Dopo il rovesciamento e l'omicidio di Muammar Gheddafi nel 2011, in Libia è scoppiata una crisi politica. Il paese si trova ora spaccato a metà e governato da due distinte autorità. A Tripoli ha sede un Governo di accordo nazionale, sostenuto dall'ONU e dall'UE e guidato da Fayez al-Sarraj, mentre a Tobruk si basa il parlamento guidato da Abdullah al-Thani e supportato dall'’Esercito nazionale libico, comandato da Khalifa Haftar.

Il 4 aprile, il maresciallo Khalifa Haftar ha ordinato alle sue forze di lanciare un’offensiva contro la capitale per "liberarla dai terroristi". Le unità armate fedeli al governo di Tripoli hanno annunciato l'inizio dell'operazione di risposta "Vulcano di rabbia". Al momento, continuano le battaglie di posizione nell'area della capitale libica. Secondo l'OMS, il bilancio delle vittime negli scontri ha superato le 450 persone, mentre sono più di 2100 i feriti.

Le ostilità continuano: nella giornata di ieri è stata diffusa la notizia che l’Esercito nazionale libico (Lna) avrebbe distrutto una base militare turca in costruzione nei pressi della città libica di Misurata dopo un attacco aereo.

Tema:
Il vertice Putin - Macron del 19 agosto 2019 (5)
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik