Widgets Magazine
13:57 13 Novembre 2019

Drone spia americano partito da Sigonella sorvola il Donbass

© Foto: U.S. Air Force/Bobbi Zapka
Mondo
URL abbreviato
5327
Seguici su

Un drone spia Global Hawk RQ-4, partito questa mattina dalla base militare Usa di Sigonella, sta effettuando un volo di ricognizione sul Donbass, monitorando la linea del fronte.

A riferirlo è il sito Plane Radar che mostra la rotta dell'aereo spia, che partito dalla base dell'US Navy, situata ai piedi dell'Etna, ha attraversato lo spazio aereo dell'Ucraina, dirigendosi verso le regioni del sud est, per una ricognizione definita strategica.

​L'intensificarsi delle partenze da Sigonella, capitale mondiale dei droni, rivela l' importanza strategica della base per il controllo non solo dell'area del mediterraneo allargato, ma dei confini dell'Europa con la Russia. Quasi giornalmente aerei militari e droni effettuano ricognizioni sull'area, avvicinandosi al confine russo, in Crimea, Donbass e regione di Kaliningrad.

​Alcune ricognizioni si estendono sino alla Siria, avvicinandosi alle basi russe sul territorio. Secondo dati del ministero della Difesa russo solo nell'ultima settimana di luglio sono stati avvistati 39 velivoli stranieri e i caccia russi sono stati costretti a decollare per prevenire la violazione dei confini 12 volte. Nonostante le ripetute esortazioni del ministero della Difesa russo, il Pentagono si rifiuta di interrompere le operazioni di ricognizione vicino alle frontiere russe.

 

 

Tags:
Donbass, Base militare Sigonella, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik