13:33 19 Novembre 2019
Google su un tablet

Assistenti vocali messi alla prova: chi è il più intelligente?

© AFP 2019 / Damien Meyer
Mondo
URL abbreviato
224
Seguici su

Loup Ventures ha sottoposto gli assistenti vocali degli smartphone a un test d’intelligenza: tutti stanno migliorando e il vincitore ha totalizzato il 92,9% di risposte giuste.

Il test consisteva in 800 domande che venivano poste agli assistenti vocali di diversi produttori, che dovevano per prima cosa capire la richiesta e poi rispondere correttamente. I risultati del test sono presentati da Venture Beat.

Per il secondo anni di seguito è Google Assistant a risultare vincitore: il programma ha capito correttamente il 100% delle domande e dato la risposta giusta al 92,9% di esse, superando il suo punteggio dell’anno scorso (85,5%). Presto l’aiutante di Google smetterà di commettere errori, ritengono gli esperti.

Il secondo posto spetta a Siri, l’assistente vocale di Apple, che ha migliorato notevolmente i suoi risultati. Rispetto all’anno scorso il livello di comprensione delle domande si è alzato dal 99% al 99,8%, mentre le risposte corrette sono aumentate dal 78,5% all’83,1%.

Anche la terza in classifica, Alexa di Amazon, ha dimostrato una crescita invidiabile: è riuscita a capire il 99,9% delle domande e a rispondere correttamente al 79,8%, mentre l’anno scorso questo risultato era del 61,4%, compiendo la crescita più notevole di tutti gli anni in cui si è svolto il test d’intelligenza per assistenti vocali.

Al quarto posto si attesta Cortana di Microsoft, che ha risposto correttamente al 52,4% delle domande. Poco meglio che fare testa o croce con una monetina. Microsoft, infatti, ha rinunciato alla concorrenza con Google e Amazon in questo campo.

Le domande del test di Loup Ventures erano divise in cinque categorie: “locale”, “commercio”, “navigazione”, “informazione” e “comando”. Per ottenere un punteggio elevato, gli assistenti vocali dovevano cavarsela bene in tutte le categorie. Google ha avuto la meglio in quattro di esse.

Il miglioramento di tutti gli assistenti vocali mostra come in tutti i settori l'intelligenza artificiale stia facendo passi da gigante e abbia in serbo per l'umanità grandi opportunità, ma anche qualche rischio.

Correlati:

Google potrà influenzare le elezioni in USA?
Bimbo scomparso ritrovato 18 anni dopo grazie ad app simile a FaceApp
Garante russo contro Google e Youtube: “Siete voi ad interferire!”
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik