21:58 12 Dicembre 2019
Playing video games

Padre ritira suo figlio da scuola perché diventi un gamer professionista - Canada

© CC0
Mondo
URL abbreviato
0 03
Seguici su

Un uomo canadese ha deciso di far ritirare suo figlio da scuola in modo da poter giocare più tempo ai videogiochi e sostenere la sua carriera negli eSports.

Un padre di famiglia canadese, Dave Herzog, venditore di videogiochi online, ha "allevato" suo figlio, Jordan, per una carriera negli eSport per oltre un decennio. Egli stesso giocatore di vecchia data, Dave afferma di aver messo il primo controller nelle mani di suo figlio quando aveva solo tre anni, e non ci è voluto molto per dimostrare che aveva un vero talento per i videogiochi. All'età di 7 anni era già un abile giocatore di Halo e a 10 anni dominava i giocatori locali con cui lo stesso Dave lo aveva messo in contatto. Ma è stato quando Jordan ha vinto il suo primo torneo di Halo, che gli è valso apparecchiature da gaming per un valore di $ 2.000, che Dave Herzog ha realizzato che suo figlio poteva farne una carriera.

Ora il sedicenne Jordan “Crimz” Herzog è già uno dei giocatori Fortnite di maggior successo al mondo e, dopo essersi qualificato per il World Fortnite Championship di quest'anno insieme ad altri 200 giocatori provenienti da tutto il mondo, ha vinto una quota da un montepremi di $ 30 milioni. Ma mentre suo padre afferma che il figlio abbia un talento innato per i videogiochi, il suo successo non è tutto talento.

Jordan trascorre ogni giorno dalle 8 alle 10 ore giocando a Fortnite, mangia davanti al suo computer in modo da poter guardare video di YouTube e parlare con i suoi compagni di squadra, e frequenta lezioni online per integrare i suoi studi, quindi non sta troppo tempo lontano dalla tastiera.

L'anno scorso Dave Herzog ha fatto ritirare Jordan da scuola ed è convinto della sua decisione. Infatti, dopo che Jordan si è qualificato per il principale torneo di Fortnite di quest'anno, l'uomo ha inviato un'email alla sua vecchia scuola per far sapere loro quanti soldi potrà guadagnare il ragazzo se si piazzerà abbastanza bene. Ci sono state alcune controversie sulla sua decisione, con persone che lo hanno accusato di abusi sui minori, ma afferma che è solo una questione di percezione.

“Se avessi fatto ritirare mio figlio da scuola per diventare uno sportivo o un musicista professionista nessuno avrebbe detto niente, ma poiché si tratta di videogiochi, allora diventa “un abuso”, ha commentato Dave.

Ma non sarà la vita di un normale adolescente

Dave comprende che la vita che vivrà suo figlio, almeno nella sua adolescenza, sarà sacrificata. E lo stesso sembra capire suo figlio Jordan. Ma lui dice di sentirsi fortunato ad avere un padre che lo sostiene come fa Dave. Il suo obiettivo è quello di fare abbastanza soldi per non dover lavorare per la maggior parte della sua vita, e se ciò significa passare la maggior parte del suo tempo nella sua stanza a giocare ai videogiochi, allora così sia.

Per ora Jordan ha guadagnato intorno ai $60.000 dollari giocando ai videogiochi, soldi che suo padre intende investire su suo figlio. Secondo Dave questa carriera potrebbe portare a guadagni nell’ordine di milioni di dollari.

Correlati:

Diplomatici russi cercheranno di togliere foto ambasciatore ucciso in Turchia da videogame
Germania: abolito il divieto della simbologia nazista nei videogiochi
Bunker nucleari segreti di Russia e USA finiscono sul videogioco Minecraft
Tags:
videogiochi, Videogame
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik