Widgets Magazine
11:04 21 Agosto 2019
Boeing 737 MAX

“737 MAX non volerà fino a quando non sarà "completamente sicuro" - Autorità Federale Aviazione USA

CC BY 2.0 / Aka The Beav / Boeing 737 MAX roll-out
Mondo
URL abbreviato
0 60

Il nuovo direttore della Federal Aviation Authority (FAA) avrà il compito di rafforzare la reputazione dell'organo governativo sotto l’attento controllo da parte del Congresso.

Il Congresso, infatti, chiede una più severa supervisione sulle attività della Boeing nel riparare i difetti del suo aereo di punta.

Boeing sta affrontando una nuova serie di problemi mentre l'amministratore delegato della FAA ha affermato che gli aerei 737 MAX non sarebbero autorizzati a volare se non fosse del tutto sicuro che sono in grado di volare di nuovo in sicurezza.

"Questo aereo non volerà di nuovo in nessun servizio commerciale fino a quando non mi sarà completamente assicurato che è sicuro nel farlo", ha detto l'amministratore della FAA Stephen Dickson durante il giuramento di cerimonia lunedì.

"La FAA non sta seguendo alcun calendario per la reintroduzione dell'aeromobile in servizio", ha affermato.

Nick Calio, presidente e direttore di Airlines for America, ha affermato di aver elogiato la conferma del Senato degli Stati Uniti, aggiungendo che Dickson ha la "visione, conoscenza ed esperienza" per guidare la FAA in un "momento cruciale".

​La FFA aveva trascurato i difetti riscontrati sul 737 MAX

Il Senato degli Stati Uniti ha votato la nomina di Dickson come amministratore e autorità di vigilanza dell'aviazione a seguito dei due tragici incidenti che hanno coinvolto l'aereo passeggeri della Boeing, uccidendo 346 persone in Indonesia ed Etiopia.

La cerimonia del giuramento di Dickson fa seguito a un rapporto del New York Times dello scorso fine settimana che ha rivelato fino a che punto la deregolamentazione degli Stati Uniti aveva portato a trascurare i difetti riscontrati nel software del Maneuvering Characteristics Augmentation System (MCAS) del 737 MAX, causando infine i due fatali incidenti.

Il rapporto afferma inoltre che Boeing aveva effettuato le proprie valutazioni del software MCAS anziché la FAA, oltre a consentire a due ingegneri inesperti di "supervisionare i primi lavori di Boeing sul sistema".

Correlati:

USA, il dipartimento dei trasporti controlla la certificazione Boeing 737 MAX
Lo scandalo del Boeing 737 MAX 8? Solo la punta dell’iceberg!
Ok da autorità americane all'aggiornamento del software del Boeing 737 MAX
Tags:
boeing 737, Boeing
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik