00:37 22 Novembre 2019

Rischio di guerra se Israele si unirà a coalizione americana in Golfo persico - Marina iraniana

CC BY-SA 4.0 / Tasnim News Agency / فارسی: یک گروه از نیروی دریایی ایرانی در حال رزمایش و تمرین
Mondo
URL abbreviato
6404
Seguici su

Teheran ha consigliato a Israele di stare alla larga dal Golfo Persico, dove gli Stati Uniti stanno cercando di creare una forza anti-iraniana, osservando che ogni nave presente illegalmente nella regione incrementa il rischio di un conflitto totale.

"Qualsiasi presenza illegittima da parte dei sionisti nelle acque del Golfo Persico potrebbe scatenare una guerra", ha ammonito domenica il comandante della Marina della Guardia rivoluzionaria iraniana, Alireza Tangsiri.

"Gli Stati Uniti e il Regno Unito devono assumersi la responsabilità per la presenza illegale del regime sionista nelle acque del Golfo Persico", ha aggiunto.

Le tensioni nel Golfo Persico

Secondo quanto riferito, Israele si è offerta volontaria per fornire informazioni e assistenza alla coalizione guidata dagli Stati Uniti contro l'Iran, mentre cresce la pressione nel Golfo Persico, dopo una serie di misteriosi attacchi di navi cisterna e sequestri reciproci di navi da parte dell'Iran e del Regno Unito. Israele ha avvertito il mese scorso che è pronto a colpire l'Iran in caso di "calcoli errati", aumentando la tensione dopo che Teheran ha dichiarato che un attacco degli Stati Uniti significherebbe che rimarrebbe "solo mezz'ora alla durata della vita d'Israele".

La Repubblica islamica ha affermato di voler proteggere la propria sovranità nello Stretto di Hormuz e oltre, accusando gli Stati Uniti di provare a far rispettare le loro sanzioni unilaterali sul petrolio attraverso pressioni militari dopo aver fallito nel farlo attraverso l'estorsione politica. Washington insiste sul fatto che le sue intenzioni sono pacifiche e che sta radunando navi da guerra straniere nella regione con il nobile obiettivo di proteggere le rotte marittime e le navi da Teheran.

Finora, gli Stati Uniti hanno avuto difficoltà a raccogliere il sostegno per la sua iniziativa di "polizia marittima" tra i paesi europei, poiché solo il Regno Unito è stato abbastanza celere d'inviare due delle sue navi in mezzo alle tensioni.

 

Correlati:

Presidente iraniano: guerra con Teheran sarebbe la "madre di tutte le guerre"
Germania rifiuta di unirsi a coalizione navale anti-Iran guidata da USA
"Spariamo solo contro gli aggressori": presidente iraniano su abbattimento drone USA
Tags:
Israele, Golfo Persico
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik