22:20 10 Dicembre 2019
Polizia e manifestanti nel centro di Mosca sabato 10 agosto 2018

Manifestazioni a Mosca, 130 fermi in un corteo abusivo

© Sputnik . Ramil' Sitdikov
Mondo
URL abbreviato
5140
Seguici su

La polizia ha fermato più di 100 persone nelle vie del centro di Mosca al termine della manifestazione autorizzata svoltasi nel pomeriggio di sabato 10 agosto in Prospekt Sakharov.

Proseguono per il quarto sabato di fila a Mosca le manifestazioni per chiedere l'ammissione alle elezioni amministrative di Mosca dei candidati indipendenti precedentemente esclusi per irregolarità nella documentazione presentata.

La prima manifestazione

Circa 20 mila persone hanno partecipato alla manifestazione - regolarmente autorizzata - che si è svolta in Prospekt Sakharov dalle 14 alle 16. I manifestanti hanno sfilato in un corteo al terminale del quale dal palco montato sulla strada hanno preso la parola i candidati promotori della manifestazione e si sono esibiti alcuni gruppi musicali. L'evento si è svolto in piena correttezza e non sono stati registrati incidenti o provocazioni di altro tipo.

© Sputnik . Aleksandr Wilf
Alcuni dei manifestanti accorsi in Prospekt Sakharov a Mosca, sabato 10 agosto

I fermi nel corteo non autorizzato

Nel tardo pomeriggio alcune centinaia di persone si sono spostate in altre vie del centro di Mosca in un corteo non autorizzato che ha portato al fermo di più di 100 persone:

"Durante lo svolgimento di una manifestazione non autorizzata nel centro di Mosca sono state fermate 136 persone per violazioni alla legge di vario carattere" - si legge in una nota diramata dalla questura di Mosca. 

Terzo sabato di proteste

Il 14 e 27 luglio ed anche il 3 agosto a Mosca i comitati elettorali di alcuni dei candidati non ammessi per irregolarità alle elezioni amministrative hanno organizzato delle manifestazioni non autorizzate, sfociate in disordini che hanno portato al fermo, in totale, di 1700 persone. 

Le elezioni del consiglio comunale di Mosca sono in programma domenica 8 settembre.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik