15:26 12 Dicembre 2019

La dieta che salva il pianeta dal riscaldamento globale

© AP Photo / Andreea Alexandru
Mondo
URL abbreviato
657
Seguici su

Ridurre le emissioni di anidride carbonica non è abbastanza per prevenire la crisi climatica. Il cambiamento deve riguardare tutti noi: la nostra alimentazione e l’utilizzo del suolo.

È finita in rete la bozza dell’intervento sui cambiamenti climatici e l’utilizzo del suolo che sta elaborando il Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (IPCC) a Ginevra. Secondo quanto riporta The Guardian, vi si legge che è impossibile mantenere la temperatura a un livello sicuro se i nostri impegni non riguarderanno l’industria alimentare e l’utilizzo del suolo. Gli esperti propongono di passare a una dieta vegana o, almeno, vegetariana.

Oggi l’essere umano utilizza il 72% della superficie del pianeta libera dal ghiaccio. L’agricoltura, la gestione dei boschi e tutte le attività di utilizzo del suolo da parte dell’uomo sono responsabili di quasi un quarto di tutte le emissioni di gas serra.

Inoltre, quasi la metà di tutte le emissioni di metano, uno dei gas serra più dannosi, è il risultato dell’esistenza dei bovini e della coltivazione di campi di riso. Il disboscamento e il drenaggio delle torbiere, invece, provocano una notevole crescita delle emissioni di carbonio.

Gli effetti dell’agricoltura intensiva, che ha aiutato ad aumentare la popolazione mondiale da 1,9 miliardi di persone un secolo fa a 7,7 miliardi oggi, sono causa della crescita dell’erosione e della riduzione delle sostanze organiche nel suolo.

Nel futuro questi problemi potranno aggravarsi per via della crescita dell’intensità e della frequenza delle piogge, delle alluvio, della siccità, del vento e per via dell’aumento del livello delle acque e delle temperature, conclude l’IPCC. Già quest’anno la temperatura media di luglio è risultata 1,2 gradi più alta rispetto all’epoca pre-industriale. Ci rimangono solo 0,3 gradi: se supereremo il limite dei 1,5 gradi, infatti, il nostro pianeta sarà esposto alla minaccia della destabilizzazione climatica.

Non è possibile fermare la crescita della temperatura solo riducendo le emissioni delle automobili, delle fabbriche e delle centrali elettriche. È necessario ridurre il consumo di carne e il volume dei rifiuti alimentari. Inoltre gli esperti consigliano di seguire una dieta vegetariana o vegana.

Correlati:

Vienna, niente più riscaldatori a gas e petrolio nelle case
Un riscaldamento climatico di +4° C porterebbe a una guerra mondiale
“Siamo davvero soli?”: gli scienziati cercano pianeti adatti alla vita su Alfa Centauri
Tags:
Cambiamenti climatici, Riscaldamento globale, Sostegno all'ecologia, Ecologia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik