13:57 17 Novembre 2019

Sarcofago della centrale nucleare di Chernobyl a rischio "molto elevato" di collasso

© AFP 2019 / Sergei Supinsky
Mondo
URL abbreviato
2115
Seguici su

Il vecchio sarcofago di cemento che copre il reattore avrebbe dovuto essere smantellato e rinforzato allo stesso tempo per evitare la fuoriuscita di materiale radioattivo.

Secondo un comunicato dell'agenzia statale ucraina che gestisce la centrale nucleare di Chernobyl, la probabilità che alcuni elementi del sarcofago collassino è considerata "molto elevata" e "alla luce delle azioni di stabilizzazione intraprese nel 2008 la durata massima di servizio delle strutture stabilizzate è stata determinata non oltre la fine del 2023." 

L'agenzia ha inoltre sottolineato che la società che esegue il processo di smantellamento dovrebbe contemporaneamente smantellare e rinforzare il sarcofago poiché la rimozione di troppe parti in contemporanea potrebbe provocare il collasso della struttura, liberando potenzialmente "grandi quantità di materiale radioattivo all'interno dello spazio interno del nuovo arco di confinamento sicuro."

Il contratto da 78 milioni di dollari per lo smantellamento del sarcofago è stato firmato il 29 luglio.

Il disastro di Chernobyl

Il disastro di Chernobyl, considerato uno dei peggiori incidenti nucleari della storia, si è verificato il 26 aprile 1986. Hanno sofferto per la contaminazione radioattiva 8,4 milioni di persone tra Bielorussia, Ucraina e Russia, mentre oltre 400 mila persone sono state costrette a lasciare le loro case per gli alti livelli di radioattività.

Tags:
Nucleare, Centrale di Chernobyl, Chernobyl
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik