Widgets Magazine
11:52 22 Agosto 2019
Donna in piscina

Vietare il topless è discriminatorio per le donne: rivoluzione nelle piscine a Barcellona

CC BY 2.0 / Best Picko / Woman in Hat in a Pool
Mondo
URL abbreviato
478

Le autorità cittadine hanno reagito alle proteste di alcune attiviste a favore della libertà di espressione e l'Ufficio locale per la non discriminazione ha rilevato che i pubblici ufficiali non dovrebbero impedire alle donne il topless nelle piscine.

Il consiglio comunale di Barcellona ha esortato tutte le piscine comunali ad annullare le norme, in caso fossero presenti nei regolamenti interni, che vietano alle donne di mostrarsi in topless in pubblico.

Ai 14 distretti cittadini che hanno una piscina è stato detto che vietare il topless è una misura discriminatoria. La nuova disposizione promossa dall'amministrazione locale non vale per le piscine private, che hanno il diritto di determinare le norme di comportamento in autonomia.

Questa indicazione è arrivata dopo che l'Ufficio di Barcellona per la non discriminazione ha pubblicato un rapporto in cui si affermava che l'imposizione di "standard di abbigliamento specifici per le donne significa una limitazione della loro libertà di scelta e discriminazione di genere".

Janet Sanz, la vice sindaco del capoluogo catalano, ha dichiarato che "non esiste alcuna legge che vieti la pratica del topless nelle piscine comunali", pertanto in queste strutture il divieto non è legittimo.

Il divieto al topless è stato revocato a Barcellona dopo che il gruppo femminista Mugrons Lliures a favore della nudità, ha presentato una denuncia per la discriminazione di genere percepita con questo divieto diversi mesi fa.

Le autrici della campagna hanno salutato con favore la decisione del consiglio, affermando che Barcellona è diventata "egualitaria e libera".

​Non ci sono leggi contro la nudità in Spagna, ma finora ogni piscina pubblica poteva determinare proprie regole sugli standard del costume da bagno. Pertanto per alcune piscine il nuovo regolamento non rappresenta una novità.

Allo stesso tempo, secondo la Catalan Media Corporation, la maggior parte dei centri sportivi aveva precedentemente imposto il divieto al topless nelle piscine coperte, consentendo allo stesso tempo alle donne di togliersi la parte superiore del costume all'aperto.

Tags:
donne, Società, Spagna, Catalogna, Barcellona
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik