Widgets Magazine
04:48 24 Agosto 2019
Curdi

Media arabo segnala consegne Usa di armi ai gruppi curdi in Siria

© AP Photo / Hussein Malla
Mondo
URL abbreviato
305

Secondo la tv, un convoglio di oltre 200 camion e mezzi corazzati per il trasporto di merci si è diretto verso le basi militari situate nella provincia di Al-Hasaka.

Gli Stati Uniti hanno consegnato una grande quantità di armi attraverso il confine iracheno alle unità delle Forze Democratiche Siriane (SDS), dove gran parte dei combattenti sono curdi. Lo ha riferito oggi Al Hadath.

Secondo il media arabo, un convoglio di oltre 200 camion e mezzi di trasporto corazzati è stato mandato nelle basi militari situate nella provincia di Al-Hasaka della Siria nord-orientale.

Le consegne di armi, secondo il canale, sono una risposta ai preparativi dell'esercito turco per lanciare un'operazione militare nella sponda orientale dell'Eufrate. Una fonte militare turca in precedenza aveva rivelato ad Al Hadath che questa operazione sarebbe iniziata dopo la fine della festa religiosa islamica del sacrificio, l'Id al-adha, che si concluderà il 14 agosto.

A sua volta il segretario alla Difesa americano Mark Esper aveva avvertito Ankara che gli Stati Uniti avrebbero “impedito qualsiasi invasione unilaterale del territorio siriano che avrebbe minacciato gli interessi degli alleati delle Forze Democratiche Siriane in lotta contro i terroristi dell'Isis".

Secondo il canale televisivo Haberturk, nonostante l'avvertimento del numero uno del Pentagono il presidente turco Tayyip Erdogan ha confermato che le truppe turche avvieranno presto una nuova fase dell'attuazione del piano per garantire la sicurezza dei confini meridionali, per cui sono già state condotte due operazioni militari in Siria. Ha osservato che "se la Turchia non agisce ora, in seguito pagherà un prezzo elevato".

Tags:
Armi, Coalizione USA anti ISIS, USA, Recep Erdogan, Turchia, Medio Oriente, Iraq, Siria, Curdi
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik