Widgets Magazine
17:09 23 Agosto 2019
Azadar Hussain durante reportage virale

Reporter pakistano diventa virale perché... completamente immerso nel suo lavoro

© Foto: Twitter pagina pubblica Biz10TV
Mondo
URL abbreviato
Al Tro
0 81

Non poteva che diventare virale Azadar Hussain, giornalista del canale pakistano GTV News, dopo l’encomiabile (forse anche eccessiva) dimostrazione di zelo che ha fornito in occasione delle recenti inondazioni avvenute nella regione di Kot Chutta nel Punjab.

Nel tentativo di mostrare agli spettatori ciò che il popolo della regione pakistana di Kot Chatta ha dovuto sopportare a seguito delle recenti devastanti inondazioni, Azadar Hussain ha deciso di condurre i suoi reportage sul campo immergendosi completamente nel suo lavoro. In senso letterale. E’ infatto apparso in diretta emergendo dalle acque solamente con la testa e il microfono. Hussain ha offerto in questo modo una rappresentazione molto chiara ed accurata della situazione cercando di rimanere il più possibile calmo e composto.

"I residenti locali ci hanno detto che le autorità distrettuali non hanno intrapreso alcuna azione e che l'acqua piovana si sta spostando verso località residenziali e che i raccolti sono stati sommersi" - questo il suo rapporto dal campo come fosse un classico reportage da studio, e concludendo - "In molti hanno protestato e fatto appello al Primo Ministro del Punjab e al Primo Ministro Imran Khan chiedendo che vengano intraprese azioni rapide in modo da poter essere salvati dalle devastazioni del diluvio".

Il segmento epico del reportage di Azadar Hussain è stato condiviso sui social media e rapidamente è diventato virale, attirando l'attenzione di tutto il mondo. Ma mentre alcuni hanno elogiato gli sforzi del giornalista per descrivere la situazione nel modo più chiaro possibile, altri hanno messo in dubbio la sua salute mentale, sostenendo che con tutte le vittime già fatte dalla catastrofe naturale non vi era alcuna necessità di rischiare anche la propria vita per un semplice reportage che si sarebbe potuto tenere anche con collegamento da studio.

​Innumerevoli e quanto mai variegati i commenti social, non mancano gli interventi di colleghi di Hussain provenienti dai vari angoli del mondo il cui tenore nelle varie lingue suona del tipo ... “ma pensa cosa ci tocca fare oggi per lavorare!

Tags:
Video, Pakistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik