Widgets Magazine
18:29 23 Agosto 2019
La ketamina

Epidemia di ketamina tra il personale della marina britannica - Royal Navy

© AP Photo / Teresa Crawford
Mondo
URL abbreviato
619

Il comando della Royal Navy della Gran Bretagna è stato costretto a inviare un avvertimento ufficiale al personale della marina che l'uso della ketamina è inaccettabile e "potrebbe causare gravi danni", scrive il Dailymail domenica.

Secondo la fonte della testata nella Marina britannica, il fatto che alti ufficiali siano costretti a ricordare ai più giovani i pericoli dell'uso della ketamina ci fa temere seriamente dell'abuso di droghe nella Marina.

L’uso della ketamina è molto diffuso tra i civili nel Regno Unito, e, solo il mese scorso, sette persone sono morte a causa dell'uso di questa sostanza nelle discoteche del paese.

Si sottolinea che la sostanza psicotropa, usata principalmente come sedativo per i cavalli, è proibita dalla legge militare in Gran Bretagna.

Secondo la fonte, hanno deciso d'inviare notifiche ufficiali sull'inammissibilità dell'uso di tali sostanze dopo una serie di "spiacevoli incidenti" dopo che il personale sui sottomarini britannici, compresi i sottomarini nucleari, non hanno superato il test antidroga obbligatorio.

L'avvertimento ufficiale afferma che "l'abuso di droghe non è solo illegale, ma è anche incompatibile con il dovere del servizio navale di garantire la sicurezza di tutto il personale". "L'abuso di droghe può essere consentito in alcune aree della vita, ma la vita di coloro che prestano servizio nella Marina dipende dall'affidabilità di ciascun membro del team", ha affermato la nota.

Lo scandalo sul sottomarino

Ricordiamo che nell'ottobre 2017 nove membri dell'equipaggio del sottomarino nucleare britannico Vigilant sono stati espulsi dalla marina per l'uso di cocaina. Successivamente, sono stati introdotti test antidroga obbligatori per tutti i marinai che prestavano servizio sui sottomarini.

L'uso tra i politici britannici

Nel frattempo, il problema della tossicodipendenza ha colpito anche i politici britannici. Così, a giugno, il ministro dell'Ambiente, dell'alimentazione e dello sviluppo agricolo della Gran Bretagna, Michael Gove, che ha poi rivendicato l'incarico di Primo Ministro del Paese, ha ammesso di usare stupefacenti. Inoltre, nei bagni del parlamento britannico sono state trovate tracce di cocaina.

Correlati:

Roma: 4 arresti e oltre 19 kg di droga sequestrati, controlli dei cc a Tor Bella Monaca
Atleta olandese arrestata in Germania con “50 chili di droga”
Dalle analisi nessuna traccia di droga nelle mani del giornalista Golunov
Tags:
Marina militare, Droga
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik