17:24 14 Dicembre 2019
Un aereo durante lo spegnimento degli incendi in Siberia

Emergenza incendi, in azione aerei militari per monitoraggio boschi in Siberia

© Sputnik . Aleksandr Kryazhev
Mondo
URL abbreviato
0 90
Seguici su

Gli aerei Tu-142 della flotta del Pacifico e gli Su-24MR del Distretto Militare Centrale sono stati attivati nella ricognizione aerea delle aree interessate dai grandi incendi boschivi in Siberia.

Lo riporta il dipartimento di informazione e pubbliche relazioni del ministero della Difesa della Federazione Russa.

"Per condurre ricognizioni aeree nelle zone dei grandi incendi boschivi nei territori della Jacuzia, della regione di Krasnoyarsk e della regione di Irkutsk, il ministero della Difesa russo ha attivato gli aerei Tu-142 della flotta del Pacifico e gli Su-24MR del Distretto Militare Centrale", si afferma nel comunicato.

"L'uso di aeromobili ed elicotteri del ministero della Difesa russo per estinguere gli incendi ha permesso di ridurre di cinque volte la velocità di propagazione dei roghi e di eliminare la diffusione dei fumi nelle città e nei paesi della regione di Krasnoyarsk", si rileva nel comunicato. 

Più di 1.200 tonnellate di acqua sono state gettate dai militari russi nelle aree colpite dai grandi incendi boschivi lungo i territori delle regioni di Krasnoyarsk e di Irkutsk dalla mattinata di oggi, segnala il dipartimento di informazione e pubbliche relazioni del ministero della Difesa della Federazione Russa.

In precedenza, il dicastero militare russo aveva riferito che i velivoli dell'aviazione dell'esercito russo avevano spento i roghi boschivi su una superficie di oltre 70mila ettari dall'inizio della giornata, facendo cadere quasi 650 tonnellate di acqua.

"La mattina del 4 agosto l'aereo da trasporto militare Il-76 del ministero della Difesa russo ha effettuato 20 missioni ed ha lasciato cadere 840 tonnellate di acqua sui boschi in fiamme. Gli elicotteri Mi-8 dell'aviazione militare hanno effettuato 27 missioni scaricando acqua 84 volte per una quantità complessiva pari a 420 tonnellate", si legge nel comunicato.

Pertanto i velivoli militari russi sono riusciti a spegnere le fiamme su 170mila ettari di boschi colpiti dagli incendi.

Dall'inizio dell'operazione il gruppo aereo del ministero della Difesa russo ha scaricato 5.490 tonnellate di acqua sulle aree boschive colpite dagli incendi. Gli aerei Il-76 dell'aviazione da trasporto militare delle forze aerospaziali della Russia hanno compiuto 90 missioni, mentre gli elicotteri Mi-8 dell'aviazione militare del Distretto Militare Centrale hanno portato a termine 143 missioni.

Tags:
ministero della Difesa della Federazione Russa, Siberia, Russia, Incendio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik