Widgets Magazine
11:04 22 Agosto 2019
Incendi boschivi nel territorio di Krasnoyarsk

Incendi in Siberia, chiarite le cause

© AFP 2019 / Press-service of Russia's Krasnoyarsk Krai's forestry ministry
Mondo
URL abbreviato
4144

Il Ministero delle Emergenze russo ha chiarito le cause degli incendi boschivi che si stanno diffondendo in Siberia e nell’Estremo Oriente russo da diversi giorni.

“La superficie invasa dagli incendi è aumentata in quanto si sono presentate le condizioni per un lungo periodo di clima asciutto anticiclonico e per via dell’assenza di misure attive per estinguere la maggior parte dei focolai nei territori più isolati”, ha dichiarato ai giornalisti Sergej Abanin, vice direttore del centro contro le catastrofi naturali del Ministero delle Emergenze.

Abanin ha sottolineato che è necessario estinguere completamente gli incendi boschivi in quanto anche dopo che il bosco ha smesso di bruciare, si possono conservare delle zone che potrebbero dare vita a nuovi incendi l’anno prossimo.

Nel frattempo la Procura generale, il Comitato investigativo e il Ministero degli Interni stanno verificando la versione dei fatti che vede gli incendi frutto di atti volontari volti a fornire una “copertura alla produzione illegale del legname”. L’ordine è stato firmato dal primo ministro Dmitrj Medvedev, che sta effettuando una visita nel territorio della Transbajkalia, nella Siberia meridionale.

Gli incendi in Siberia

Circa una settimana fa la Siberia e altre regioni della Russia sono state invase da fumo e odore di bruciato. Il vento dell’est ha diffuso il fumo in Chakassia, nel Territorio dell'Altaj, nelle regioni di Kemerovo, di Novosibirsk, di Omsk e di Tomsk, partendo dalla provincia Evenkijskij, nella regione di Krasnojarsk.

In tutto il territorio della regione di Irkutsk e di Krasnojarsk, in due province della Repubblica di Buriazia e in cinque provincie della Jacuzia è stato annunciato lo stato di emergenza. La superficie coperta dagli incendi ha superato i 2,9 milioni di ettari, più di 800 centri abitati sono invasi dal fumo.

I lavori per estinguere le fiamme coinvolgono circa 2,8 mila persone, 390 mezzi e 28 velivoli. Altri 34 velivoli controllano la situazione dall’alto.

Per ordine del presidente Vladimir Putin il Ministero della Difesa ha dislocato un gruppo di dieci aerei Il-76 e dieci elicotteri Mi-8 a supporto della regione di Krasnojarsk.

Il ministro delle Risorse naturali Dmitrij Kobylkin in precedenza ha dichiarato che la causa degli incendi potrebbe essere un temporale secco, ma sono diverse le cause indagate, tra cui un incendio doloso.

Il premier Dmitrij Medvedev ha incaricato ai governatori di prendere assumere personalmente sotto controllo la situazione legata agli incendi. “Non dire qualche parola generale o puntare il dito in alto, ma occuparsene personalmente”, ha esortato Medvedev.

Il governatore della regione di Krasnojarsk Aleksandr Uss, a sua volta, ha comunicato ai giornalisti che la situazione cambierà entro pochi giorni.

Correlati:

Incendi in Russia: stato di emergenza in tre regioni della Siberia - Video
Tags:
Siberia, Russia, Incendio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik