Widgets Magazine
12:00 24 Agosto 2019
Ministra degli Esteri australiana Marise Payne

USA pianificano nuove strutture militari in Australia

CC BY 2.0 / James N. Mattis
Mondo
URL abbreviato
3210

Gli Stati Uniti prevedono di costruire nuove strutture militari in Australia dopo l'ok del Congresso allo stanziamento di 211,5 mln di dollari a per la Marina militare americana.

Lo ha segnalato oggi Reuters riferendosi a una dichiarazione della ministra degli Esteri australiana Marise Payne.

I piani per una maggiore presenza americana in Australia arrivano in un momento in cui gli alleati occidentali si mostrano sempre più preoccupati dagli sforzi della Cina per espandere la sua influenza nel Pacifico.

"Lo sviluppo delle infrastrutture favorirà l'implementazione del Force Posture Initiatives", ha affermato il capo della diplomazia australiana.

La Payne non ha chiarito di quali strutture si parli concretamente. Secondo l'agenzia, i media avevano precedentemente segnalato la proposta di costruzione di un nuovo porto nell'area di Darwin, nel nord dell'Australia.

Il programma Force Posture Initiatives, adottato nel 2011, mira ad espandere la cooperazione in materia di sicurezza tra Stati Uniti e Australia. Secondo questo documento, 2.500 marines americani vengono addestrati ogni anno nelle basi militari australiane.

Correlati:

In futuro, basi militari fatte di biocemento
Siria, la vita quotidiana dei militari russi alla base di Khmeimim
Pentagono ritiene che la Cina possa iniziare la costruzione di nuove basi militari all'estero
Tags:
Marise Payne, esercito USA, Difesa, Sicurezza, USA, Australia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik