Widgets Magazine
11:16 22 Agosto 2019

Soldato americano cerca di portarsi a casa missile come souvenir

CC BY 2.0 / The National Guard/Staff Sgt. Ian Kummer / Oregon National Guard
Mondo
URL abbreviato
125

Nell’Aeroporto di Baltimora, nel Maryland, è stato trovato un missile nel bagaglio di un soldato americano di ritorno dal Kuwait.

L’uomo è stato fermato e interrogato. Si è appreso che si tratta di un militare di ritorno dal suo servizio in Kuwait e che voleva portarsi a casa il missile come souvenir. Il missile non è più utilizzabile in combattimento ed è stato datoa degli specialisti per ulteriori analisi. La notizia è riportata da ABC News.

Il protagonista della vicenda è infine stato fatto salire sull’aereo per recarsi a casa, nella città di Jacksonville.

Sempre nell’Aeroporto di Baltimora, l’anno scorso si era verificato un altro caso interessante, quando un ragazzo è stato fermato ai controlli per avere un fucile nel bagaglio. Il passeggero, di appena 22 anni, si era giustificato dicendo che non era a conoscenza del fatto: a fare la valigia, infatti, era stata la mamma.

I dipendenti dell’Amministrazione della sicurezza del trasporti (TSA) hanno dichiarato che l’arma nella borsa del ragazzo era un fucile calibro 10,16 mm. Secondo quanto scrive Fox News, l’arma era scarica.

Correlati:

Presto Parmigiano perseguitato persino nelle valigie dei russi
Russia, americano con mina in valigia: per il ministero degli Esteri è provocazione
Cittadina scozzese scopre serpente nella sua valigia dopo essere ritornata dall'Australia
Tags:
USA, Sicurezza
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik